Call of Duty: la nuova lega eSport richiederà ben 25 milioni di dollari a team

By Marcello Ruina, giovedì, 14 marzo 2019 17:39 GMT

I team che vorranno iscriversi alla prossima lega di Call of Duty dovranno sganciare un bel po’ di grana, più di ogni altro torneo.

Secondo quanto riportato dall’ESPN, sembra che i team di eSports dovranno pagare 25 milioni di dollari ciascuno, se vorranno partecipare alla nuova lega Call of Duty di Activision Blizzard.

Le fonti dell’editore sostengono che i primi potenziali acquirenti sono già in contatto con Activision, compresi normali team eSport di Call of Duty e grosse compagnie già note dalla Overwatch League.

La quota di iscrizione di 25 milioni di dollari è nettamente superiore alle precedenti richieste dalla compagnia. Nel 2017, infatti, gli slot per la Overwatch League, una delle leghe eSport più prestigiose degli ultimi anni, sono stati venduti per 20 milioni di dollari ciascuno.

Call of Duty Black Ops 4 blackout guida

Per fare un altro confronto, l’anno scorso Riot Games aveva addebitato 10 milioni per la North American League Championship Series (League of Legends), mentre la quota del torneo europeo era di 10,5 milioni di euro ($13,02 milioni).

La nuova lega di Call of Duty dovrebbe iniziare intorno al 2020.

Cosa ne pensate? Secondo voi i prezzi sono proibitivi anche per il ricco mondo eSport, oppure è semplicemente la prova che si tratta di un business in crescita e incredibilmente danaroso?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com