Anthem: i giocatori organizzano un boicottaggio per protestare contro il nerf del loot

By Marcello Ruina, lunedì, 11 marzo 2019 16:52 GMT

I giocatori di Anthem hanno goduto di un piccolo periodo di loot incrementato accidentalmente, prima del reset di Bioware…e ora lo rivogliono.

Anthem, l’ultima fatica di BioWare, è nuovamente il bersaglio di giocatori insoddisfatti.

L’ultima patch pubblicata aveva introdotto, per un brevissimo periodo, un flusso parecchio generoso di loot. Lo stesso era accaduto quando venne pubblicata la patch del Day One. Purtroppo, esattamente come allora, l’abbondanza non è durata e Bioware ha immediatamente ripristinato il loot drop rate originale.

Inutile dire che i giocatori non l’hanno presa bene, soprattutto considerando quanto il titolo sia stringente con il proprio loot.

Di conseguenza, i giocatori su Reddit stanno organizzando un breve boicottaggio, per protestare contro il tasso di loot drop. Come segno di protesta, l’organizzatore, l’utente Afinda, vorrebbe che gli utenti non giocassero ad Anthem dall’11 al 15 marzo. Al momento, il thread sul forum ha raggiunto oltre 9.000 voti positivi.

BioWare non ha fornito una dichiarazione ufficiale su questa protesta e nemmeno se ha intenzione di aumentare la frequenza del loot. Tuttavia, Chad Roberston, responsabile live service, ha dichiarato che il team non è ancora soddisfatto del funzionamento del loot e che nei prossimi mesi ci saranno dei cambiamenti significativi.

Cosa ne pensate? Secondo voi questa protesta sortirà gli effetti desiderati?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com