Fortnite: un uomo fa causa ad Epic per le loot box presenti in Salva il Mondo

By Claudia Marchetto, domenica, 3 marzo 2019 11:29 GMT

Un uomo californiano fa causa ad Epic poiché secondo lui le loot box di Fortnite sono “come le slot machine”.

Questa settimana un uomo californiano ha intentato causa contro Epic Games a nome di suo figlio sostenendo che le loot box seguano in qualche modo uno “schema predatorio”. Steve Altas ha presentato una denuncia incentrata sulle loot box della modalità “Salva il Mondo” di Fortnite. La sua preoccupazione principale sta nel fatto che il contenuto delle loot box è totalmente random e che ciò porterebbe i bambini ad acquistarne sempre di più.

Fino a gennaio di quest’anno, non c’era modo di sapere quali elementi sarebbero stati inseriti nelle loot box, con Epic Games non ha mai rivelato le probabilità. Tuttavia, questo è cambiato in un recente aggiornamento del gioco che ora mostra i contenuti dei Lama in Salva il Mondo, prima che vengano acquistati con V-Bucks.

fortnite

Anche se la causa non menziona questo cambiamento (certamente recente), essa si concentra sui legami tra loot box e il gioco d’azzardo soprattutto nei minori. Il querelante sostiene che Epic abbia deliberatamente progettato Salva il Mondo per ostacolare i progressi di un giocatore che non vuole spendere soldi reali. Per l’accusa, Epic ha “fatto una fortuna sugli acquisti in-game, predando in larga parte i minorenni che sono particolarmente sensibili a tali tattiche predatorie.” In pratica, acquistare i Lama con i V-Buck è simile a giocare con una slot machine.

La causa accusa Epic di violare la legge sulla tutela dei consumatori in California (che tutela i consumatori da pratiche commerciali scorrette), la falsa pubblicità e la concorrenza sleale. Attualmente Epic non ha ancora risposto a questa accusa. Rimanete sintonizzati con noi per ulteriori sviluppi.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com