Fortnite: Epic Games rimuove i propri ads da Youtube dopo lo scandalo sullo sfruttamento sessuale minorile

By Marcello Ruina, giovedì, 21 febbraio 2019 18:03 GMT

Epic Games ha ritirato tutti gli annunci pre-roll di Fortnite da YouTube, dopo aver scoperto che erano utilizzati in video sfruttati dai pedofili.

Nella giornata di oggi, Epic Games ha annunciato di aver ritirato da YouTube tutti gli add pre-roll di Fortnite, dopo che un’indagine ha rilevato che tali annunci venivano pubblicati su video utilizzati dai pedofili.

Per chi non lo sapesse, recentemente è saltato fuori che alcuni pedofili visitavano video con protagonisti bambini, ripubblicandoli sui propri canali e commentando con commenti osceni, oppure con il minutaggio in cui era presente il suddetto minore in situazioni…appaganti ai loro occhi.

La faccenda è esplosa grazie al video dell’ex youtuber Matt Watson, il quale ha mostrato al mondo intero le meccaniche di questa depravazione su Youtube.

Potete dare un’occhiata al video voi stessi qui di seguito, ma vi avvisiamo già da subito che i contenuti sono parecchio forti:

Nel video, Watson dimostra come l’algoritmo raccomandato di YouTube aiutava i suddetti pedofili ad entrare più facilmente in contatto fra di loro, scambiandosi informazioni e link a del vero materiale pedopornografico.

La cosa più assurda è che i video in questione erano pienamente monetizzati e, in quanto tale, con pubblicità di vari marchi, come McDonald’s, Disney e, appunto, Fortnite.

Una volta accertata la gravità della situazione, Epic Games ha contattato immediatamente Google e ha chiesto la rimozione degli annunci pre-roll (ovvero quelli che partono all’inizio di un video) di Fortnite. Non solo dai video incriminati, ma da tutta la piattaforma.

Attraverso la nostra agenzia pubblicitaria, abbiamo raggiunto Google/YouTube per determinare le azioni necessarie per eliminare questo tipo di contenuti dal loro servizio.“, ha dichiarato Epic Games a The Verge.

Da parte sua, Youtube ha già provveduto a rimuovere i video e gli account incriminati:

Abbiamo intrapreso un’azione immediata eliminando account e canali, segnalando attività illegali alle autorità e disattivando i commenti violenti.“, ha dichiarato a The Verge un portavoce di YouTube. “Qualsiasi contenuto, inclusi i commenti, che mette in pericolo i minori è aberrante e abbiamo politiche chiare che vietano questo su YouTube“.

Cosa ne pensate? Contenti dell’azione di Epic Games?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com