Dirt Rally 2.0 – recensione

By Luca Forte, lunedì, 18 febbraio 2019 10:00 GMT

Codemasters si conferma regina dei racing games

Che gioco è

Dirt Rally 2.0 è, come è facile intuire, un gioco di rally. La nuova fatica di Codemasters, vero e proprio veterano del genere, punta a ripartire da quanto di buono fatto per il primo Dirt Rally per espandere, approfondire e migliorare l’aspetto simulativo di questo prodotto.

Dirt Rally 2.0

Gli effetti grafici del gioco sono notevoli.

Il team inglese ha riscritto il motore grafico e fisico del gioco per garantire una fedeltà grafica e fisica davvero notevoli, soprattutto considerando il fatto che si tratta di un prodotto commerciale destinato anche ad un pubblico console e non un simulatore puro.

Cosa ci piace

Per questo motivo mi è piaciuta molto la scalabilità della difficoltà. In altre parole è possibile lavorare su diverse opzioni per decidere quanto realistico sarà il modello di guida. Senza aiuti attivati dovremo stare attenti ad ogni curva, dato che sarà molto difficile mantenere l’aderenza soprattutto sui terreni più scivolosi. Con tutti gli aiuti attivati dovremo comunque stare molto attenti, dato che in Dirt Rally 2.0 sarà comunque molto difficile arrivare interi alla fine dei tracciati.

I percorsi proposti, infatti, sono stretti e complessi, da affrontare non solo con condizioni climatiche ottimali, ma anche di notte o con la neve e la pioggia. Questo rende ogni stage un’esperienza a sè stante, tanto esaltante quanto terrorizzante. Grazie all’ottimo utilizzo delle luci, infatti, soprattutto su pannelli compatibili con lo standard HDR sarà possibile godere di uno spettacolo notevole. Correre a perdifiato tra due muri di alberi, al buio, con il fondo bagnato e il rischio di mandare tutto a monte per una frenata troppo brusca è bello. Spaventoso, ma bello.

Il numero di macchine presenti, la possibilità di modificarle a piacimento, le sfide giornaliere e settimanali, vanno a completare un’offerta davvero ampia e estremamente godibile, che farà la felicità di tutti gli appassionati di rally.

Cosa non ci piace

C’è davvero poco che non ci piace di Dirt Rally 2.0. Graficamente Codemasters ha fatto un ottimo lavoro (lo abbiamo provato su PS4 Pro) con un frame rate stabile, un ottimo livello di dettaglio e un utilizzo delle luci e dei riflessi spettacolare.

Ogni tanto non ci hanno convinto le collisioni contro gli elementi dello scenario. A volte la macchina sembra volare via e talvolta non scendere mai a terra.

Inoltre avremmo apprezzato una maggiore cura nell’insegnare a giocatori meno esperti come affrontare Dirt Rally 2.0. Il rally è una disciplina diversa rispetto a tutte le altre e una sezione nella quale mostrare attentamente come affrontare le curve, frenare o settare la propria macchina sarebbe stata perfetta. Coloro che non sono degli esperti di rally, infatti, potrebbero impiegare diverso tempo (e accumulare un po’ troppa frustrazione) prima di comprendere come competere con i primi.

Curiosità

Il primo Dirt Rally è stato il gioco che ha “salvato” una Codemasters in crisi di identità. Creato “per pezzi” grazie al costante supporto della community, Dirt Rally è diventato col passare dei mesi un prodotto sempre più ricco e raffinato, che è arrivato prima su console e poi ha persino aggiunto una modalità VR.

dirt rallyAlcuni percorsi sono memorabili.

Giochi simili

Il primo Dirt ovviamente. Poi, pur con un taglio diverso, sia come struttura che come modello di guida, Forza Horizon 4. WRC 7 è un’alternativa piuttosto recente, anche se non si avvicina lontanamente alla qualità di Dirt Rally 2.0.

Sintesi

Dirt Rally 2.0 è un signor gioco di guida. Il modello fisico è profondo, impegnativo e adattabile alle proprie esigenze. Graficamente Codemasters ha fatto un ottimo lavoro grazie ad un frame rate stabile e ottimi effetti di luce che rendono le gare bagnate o notturne. Un volante è l’ideale per godere dell’esperienza, ma anche col pad il gioco è estremamente godibile.

Una maggiore attenzione a coloro che non masticano pane e rally tutti i giorni sarebbe stata apprezzabile, ma se siete alla ricerca di un gioco di rally, niente si avvicina alle qualità di Dirt Rally 2.0.

Quando esce

Dirt Rally 2.0 arriverà il prossimo 26 febbraio su Xbox One, PS4 e PC. Qui lo potrete trovare su Amazon.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com