Fortnite: Epic Games risponde alle accuse del rapper 2 Milly

By Claudia Marchetto, mercoledì, 13 febbraio 2019 12:50 GMT

Epic Games e Fortnite sono stati al centro di alcune diatribe legali che riguardano in particolare un’emote di ballo che sarebbe stata copiata dal rapper 2 Milly.

Come vi avevamo accennato qualche mese fa, il rapper 2 Milly ha intrapreso un’azione legale contro Epic Games ed il suo Fortnite. Per l’occasione il rapper aveva assunto un legale il quale ha spiegato ad Epic di che cosa erano stati accusati. C’è voluto un po’ di tempo prima che lo studio dietro al Battle Royale più famoso di sempre rispondesse, ma alla fine è successo.

fortnite

Si legge nel comunicato redatto dall’avvocato di Epic, Dale Cendali: “Nessuno può possedere un passo di danza. La legge sul copyright è chiara sul fatto che i singoli passi di danza non sono protetti dal diritto d’autore. Sono anziché elementi costitutivi della libera espressione, che sono di dominio pubblico per coreografi, ballerini e pubblico generale“.

Il rapper non è il solo ad aver accusato Epic di essersi appropriata del suo passo di danza. Anche il co-protagonista del “Principe di Bel Air” ha querelato lo studio per lo stesso motivo.

Attualmente l’avvocato di 2 Milly non ha ancora risposto, staremo a vedere quindi come si evolverà la situazione.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com