Il papà di Smash Bros. ha rifiutato una offerta da parte di Oculus

By Pablo Bernocchi, domenica, 10 febbraio 2019 13:40 GMT

Masahiro Sakurai, il padre di Super Smash Bros., ha declinato un’offerta di lavoro da parte di Oculus.

Il creatore della serie Nintendo Super Smash Bros. avrebbe potuto lasciare l’azienda nipponica per arricchire le fila di Oculus, l’azienda che come saprete ha sviluppato il visore per la realtà virtuale Oculus Rift.

smash

Si è venuti a sapere che Oculus gli avrebbe offerto una posizione chiave per creare nuove esperienze videoludiche per la realtà virtuale, che è cresciuta abbastanza l’anno scorso soprattutto grazie a PlayStation VR, ma Sakurai ha, come evidentemente è stato, deciso di rimanere alla corte di Nintendo.

Secondo voi come sarebbe stata la realtà virtuale di oggi, o perlomeno il gaming in VR, con al servizio uno sviluppatore come Sakurai?

Avete letto che Sakurai ha spiegato l’assenza di lottatori provenienti da ARMS e Xenoblade Chronicles 2 in Super Smash Bros. Ultimate?

Vi ricordiamo che Super Smash Bros. Ultimate è disponibile esclusivamente per Nintendo Switch.

Fonte my nintendo news.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com