Anthem: ecco tutti i dettagli sulle microtransazioni

By Giovanni Panzano, mercoledì, 23 gennaio 2019 15:21 GMT

Electronic Arts e Bioware hanno finalmente svelato come funzioneranno le microtransazioni in Anthem.

Come ormai ben saprete, Bioware ha deciso di non inserire le tanto odiate loot box in Anthem, sebbene il titolo contenga delle microtransazioni.

Se infatti i contenuti di gioco saranno completamente gratuiti, oggetti quali emote, armature (dal solo valore estetico) e shader potranno essere acquistate con la vostra fidata carta di credito. A rendere il tutto molto interessante è il fatto che nessuno di questi contenuti sia nascosto dietro il cosiddetto “paywall”. Chiunque potrà acquistare gli stessi oggetti semplicemente giocando e mettendo da parte una delle due valute.

Un po’ come con la Polvere Luminosa di Destiny 2, i giocatori potranno accumulare i gettoni da spendere nel negozio e rifarsi il guardaroba senza sborsare un centesimo. Sembra inoltre che la quasi totalità degli oggetti in vendita non possa essere acquistata solo con la valuta legata alle microtransazioni, ma richiederà una certa quantità di gettoni che possono essere ottenuti solo giocando.

Insomma, ricorrere al portafoglio non vi darà accesso immediato agli oggetti cosmetici in vendita nel negozio.

Vi ricordiamo che Anthem sarà disponibile in tutti i negozi a partire dal prossimo 22 febbraio nelle versioni PC (Origin), PlayStation 4 e Xbox One.

Sapevate che la VIP Demo è già disponibile al download?

Cosa ne pensate?

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com