Activision accusata per frode fiscale dopo il divorzio da Bungie

By Pablo Bernocchi, domenica, 13 gennaio 2019 19:00 GMT

Alcuni azionisti di Activision hanno ingaggiato uno studio legale per citare in giudizio l’azienda con l’accusa di frode fiscale dopo il divorzio da Bungie.

Saprete di certo che negli ultimi giorni Bungie ha acquisito i diritti di Destiny e si è separata da Activision. E che le azioni della società non hanno retto il colpo e sono crollate quasi del 10% sulla borsa di Wall Street  dove l’azienda è quotata nell’indice dei titoli tecnologici.

activision blizzard

Come riporta il sito Market Watch gli azionisti della società non l’hanno presa molto bene, tanto da ingaggiare lo studio legale Pomerantz LLP, specializzato in diritto societario e stanno avviando una class action contro la dirigenza accusata di frode fiscale e pratiche lavorative illegali.

Vi ricordiamo che nei giorni scorsi, Activision Blizzard ha anche licenziato il proprio direttore finanziario, Spencer Neumann, senza renderne noti i motivi. Le cose però potrebbero essere slegate dato che secondo alcuni rumor, Neumann sarebbe in procinto di firmare un contratto con Netflix, diventando il nuovo CFO del colosso multimediale nei primi mesi del 2019.

Fonte N4G.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com