Destiny 2: Armeria Nera – Recensione

By Giovanni Panzano, lunedì, 17 dicembre 2018 14:00 GMT

Abbiamo rivestito i panni di un Guardiano per forgiare le leggendarie armi dell’Armeria Nera e proporvi la nostra recensione del nuovo DLC di Destiny 2.

Nonostante il disastroso primo anno di Destiny 2, l’arrivo de I Rinnegati ha rappresentato una svolta per lo sparatutto Bungie. La maggior parte degli affezionati è infatti tornata con piacere sul titolo, sicura che gli sviluppatori avessero compreso i propri sbagli e fossero pronti a pubblicare con maggiore frequenza contenuti di qualità. Sarà stato così con l’Annual Pass e Armeria Nera? Scopriamolo insieme.

Ciao Ada guarda come mi diverto

Quando la scorsa settimana abbiamo avviato per la prima volta Destiny 2: Armeria Nera c’era una certa curiosità verso le novità introdotte. In particolare avevamo molte aspettative dal punto di vista narrativo, dal momento che sulla carta quella dell’Armeria Nera era un’idea molto interessante. Purtroppo però, ad eccezione di un breve filmato iniziale che ci presenta il nuovo NPC, Ada-1, situato in un nuovo settore della Torre, avrete ben poco da esplorare. Non giriamoci intorno, il nuovo DLC non ha nulla a che vedere con le vecchie espansioni come Il Casato dei Lupi, La Maledizione di Osiride e così via. Sin dal primo momento verrete infatti abbandonati a voi stessi con un’impresa da completare, la quale vi chiede semplicemente di grindare in alcune aree della mappa già conosciute.

Alla conquista della Forgia

Completata la tediosa impresa iniziale, potrete accedere alle Forge, una nuova attività semplice dal punto di vista concettuale e un po’ meno da quello della difficoltà. Per poter avere qualche speranza di uscirne vittoriosi bisognerà infatti essere almeno al 610. Nel caso foste quindi rimasti indietro col precedente DLC dovrete darvi un bel po’ da fare, sappiatelo.

Ma in cosa consiste la Forgia? Si tratta sostanzialmente dell’ennesima variante di una modalità ad orde come il Protocollo d’Intensificazione o la Forgia dell’Arconte. Avviata l’attività, vi verrà chiesto di eliminare bersagli per poi gettare le batterie cadute dai loro cadaveri nella Forgia e, al terzo round, di abbattere rapidamente un boss. Sostanzialmente il processo di completamento, piuttosto ripetitivo, è il medesimo nelle 2 attività al momento sbloccate, alle quali dovrebbero aggiungersene altre 2 nelle prossime settimane. Una nota a favore di questa attività riguarda la presenza del matchmaking, che vi eviterà finalmente di ricorrere a mezzi esterni.

Sciagura del Passato

L’unica novità degna di nota oltre alle Forge è l’Incursione, che nonostante il nome è di fatto un covo. Sciagura del Passato è infatti un raid che, al netto delle ottime trovate dal punto di vista di meccaniche e gameplay, non è vario e longevo quanto Ultimo Desiderio o la Volta di Vetro. Tale attività vi permetterà di accedere ad un nuovo set di armature, armi e un particolare lanciagranate esotico.

Con un certo rammarico dobbiamo infine segnalarvi la totale assenza di armature esotiche, assalti e novità sostanziali per il Crogiolo. Ad eccezione di qualche arma esotica molto interessante ci sono 2 diverse quest esotiche, una in corso e una in arrivo. Stando ai rumor, le imprese in questione potrebbero portare allo sblocco di Ultima Parola e dell’amatissimo Rompighiaccio, due vecchie glorie del precedente capitolo.

In conclusione

Se dovessimo valutare Armeria Nera solo ed esclusivamente in base al prezzo, sarebbe impossibile criticare Bungie. Con soli 10,00€ (sebbene non sia acquistabile separatamente dagli altri DLC del Pass),
si aggiungono un’Incursione, una nuova attività e qualche arma esotica extra. Guardando però ai contenuti del pacchetto non possiamo non evidenziare come questi ci abbiano lasciato con l’amaro in bocca. Da qui all’uscita della Stagione del Ramingo, che a questo punto ci aspettiamo si limiti ad aggiungere solo qualcosina per Azzardo, avrete infatti ben poche novità a tenervi incollati allo schermo.

Considerando che l’Aurora, l’aumento del Livello Potere e il nuovo Stendardo di Ferro saranno gratuiti per tutti i possessori di Destiny 2: I Rinnegati, capirete facilmente quanto sia carente l’offerta di questo Annual Pass. Speriamo che con le prossime 2 Stagioni gli sviluppatori decidano di inserire maggiori contenuti e, perché no, qualche assalto o mappa per il PvP.

Non ci resta altro da fare che attendere il prossimo DLC, nel quale magari verrà approfondita adeguatamente l’interessantissima figura del Ramingo. Nel frattempo torniamo sulla Torre a cucinare biscotti per Eva Levante.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com