Il nuovissimo sistema anti-pirateria Valeroa è stato aggirato in appena due giorni

By Antonio Izzo, lunedì, 3 dicembre 2018 13:33 GMT

La nuova protezione contro la pirateria Valeroa non si è rivelata per nulla efficace

Pochi giorni fa è stato lanciato un nuovissimo sistema anti-pirateria denominato Valeroa. L’intenzione dei suoi creatori era quella di fornire agli sviluppatori una valida alternativa a Denuvo, i cui risultati non si sono rivelati sempre soddisfacenti.

Il primo titolo ad adottare Valeroa è stato City Patrol: Police, che mette i giocatori alla guida delle auto di un’unità speciale della polizia metropolitana impegnata a combattere il crimine.

Ebbene, gli hacker ci hanno messo solamente due giorni ad aggirare Valeroa e a pubblicare la versione craccata di City Patrol: Police sulle piattaforme di streaming illegale. L’obiettivo di tecnologie come queste è quello di proteggere i giochi durante il periodo subito successivo all’uscita, il più remunerativo per i publisher. Due giorni, tuttavia, sono pochissimi, e possono essere considerati un fallimento. Senza dubbio una pessima pubblicità.

Sarà interessante seguire gli sviluppi della faccenda per scoprire come si muoveranno i creatori di Valeroa e in che modo cercheranno di migliorare la loro tecnologia.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com