Le vendite di Battlefield 5 stanno andando male anche in USA, già abbassato il prezzo

By Antonio Izzo, mercoledì, 28 novembre 2018 13:12 GMT

A quanto pare, Battlefield 5 non se la sta passando nemmeno in USA

Come vi abbiamo segnalato due giorni fa, le vendite di Battlefield 5 nel Regno Unito si sono rivelate piuttosto deludenti, dal momento che hanno fatto registrare un calo del 63% rispetto al precedente capitolo, Battlefield 1. A quanto pare, il titolo di DICE non se la sta passando bene neppure negli Stati Uniti d’America.

Battlefield V

A pochissimi giorni dalla pubblicazione, numerosi rivenditori hanno già abbassato il prezzo di vendita. Best Buy, ad esempio, lo propone a 40 dollari, mentre Target addirittura a 30 dollari, praticamente la metà.

Si tratta di una situazione molto simile a quella vissuta da Fallout 76 nelle passate settimane. Anche i prezzi del titolo di Bethesda, a causa delle vendite risicate, sono letteralmente crollati in pochissimi giorni, facendo arrabbiare i primi acquirenti.

DICE, intanto, continua a lavorare per espandere il suo titolo. A dicembre verranno introdotte la mappa Panzerstorm, il primo capitolo dei Venti di Guerra e la parte finale della campagna, L’ultimo Tiger.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com