Bethesda ci ripensa: niente più rimborsi per i giocatori PC di Fallout 76?

By Marcello Ruina, lunedì, 26 novembre 2018 19:40 GMT

Alcuni utenti PC sono riusciti ad ottenere il rimborso per Fallout 76 su PC, ma sembra che siano iniziati ad arrivare anche i primi rifiuti.

Crediamo sia ormai tranquillo affermare che Fallout 76 non ha avuto il migliore dei lanci. Da una serie di recensioni non proprio esaltanti, fino ai tagli di prezzo praticamente immediati, il titolo Bethesda non sta convincendo come avremmo sperato.

Per questo motivo, non dovrebbe sorprenderci che molti giocatori stanno cercando di ottenere il rimborso del proprio acquisto. All’inizio, sembrava che Bethesda fosse tranquillamente intenzionata a rimborsare gli utenti PC, ma sembra che quella linea di pensiero sia ormai cambiata.

L’utente di Reddit, ZPKane, ha infatti raccontato che, dopo aver fatto richiesta di rimborso, il servizio clienti di Bethesda avesse inizialmente risposto positivamente, promettendo indietro l’intera somma.

Purtroppo, subito dopo, la compagnia glielo ha negato, con un secondo messaggio che recita: “I clienti che hanno scaricato il gioco non sono eleggibili per un rimborso“.

Secondo la politica di rimborso di Bethesda, i titoli fisici possono essere restituiti entro 30 giorni dall’acquisto, finché sono in condizioni perfette. Purtroppo, dato che ZPKane aveva acquistato un titolo digitale, la politica è decisamente diversa.

Cosa ne pensate? Secondo voi Fallout 76 è un titolo che “merita” l’immediato rimborso? Oppure, considerando la sua natura, è meglio lasciargli il beneficio del dubbio per un po’ di tempo?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com