Il CEO di Nintendo of Russia perde le staffe in diretta insultando i suoi dipendenti

By Luca Paternesi, giovedì, 15 novembre 2018 13:15 GMT

Durante un live stream Yasha Haddaji, il CEO di Nintendo of Russia, si è reso protagonista di alcuni comportamenti decisamente sopra le righe.

La situazione non è propriamente rosea per Nintendo of Russia, la filiale del paese est europeo della grande N.

nintendo

Le vendite nella regione sono decisamente sotto le aspettative ultimamente e sempre meno titoli della grande N vengono tradotti il lingua russa. Molti fan incolpano il CEO di Nintendo of Russia, Yasha Haddaji, di questa debacle della filiale accusandolo di comportamenti non propriamente professionali che sfociano nel maltrattamento dei dipendenti, pessime decisioni di marketing e molto altro ancora.

Ovviamente si tratta semplicemente di accuse da parte di fan scontenti, ma che Haddaji palesi dei comportamenti decisamente sopra le righe è un fatto incontestabile. Nel corso di un recente live stream, ad esempio, durante il Level Up Days, un evento di 3 giorni in Russia dove è possibile giocare a giochi Nintendo e partecipare a un torneo, il CEO ha perso decisamente il controllo in diretta finendo per insultare in malo modo i dipendenti a causa di vari malfunzionamenti dello stream.

Di seguito vi riportiamo due video dell’incresciosa vicenda, nel primo è presente una spiegazione della vicenda e della situazione di Nintendo of Russia mentre nel secondo potete vedere lo stream incriminato nella sua interezza.

A proposito di Nintendo, lo sapevate che Reggie Fils-Aime ha anticipato “sorprese non ancora annunciate” per il 2019 di Switch?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com