Battlefield 5 – Consigli utili per nuovi giocatori e veterani della serie

By Giovanni Panzano, martedì, 13 novembre 2018 22:12 GMT

In questa nuova guida di Battlefield 5 vi daremo un bel po’ di consigli utili sia agli appassionati della serie che agli utenti che si avvicinano allo sparatutto per la prima volta.

Battlefield 5 è finalmente disponibile ed è ricco di modifiche e cambiamenti rispetto alle modalità e alle meccaniche dei precedenti capitoli. Anche rispetto alla beta troviamo diverse novità, quindi è meglio dare un’occhiata ai nostri consigli.

Alternative alla segnalazione 3D dei nemici

Battlefield 5 non implementa più la possibilità di segnalare gli avversari. Per la prima volta negli anni potrete agire silenziosamente ma sempre in maniera letale. Sparare con un’arma non vi farà scoprire automaticamente sulla minimappa e non sarete costretti a girare con un triangolino sulla testa sugli schermi degli altri giocatori.

Se nessuno vi attacca, la squadra avversaria non potrà sapere della vostra presenza. In Battlefield V è possibile posizionare un segnale sulla mappa in maniera simile a quanto visto in Rainbow Six Siege. Potete utilizzare questo sistema per segnalare la direzione dei nemici ai vostri alleati, ma non si tratta di una meccanica particolarmente precisa. In alcune mappe inoltre, le uniformi si sporcheranno rendendo alcuni nemici quasi invisibili, favorendo così la vita dei camper.

Il bagliore dei colpi è molto più evidente che in passato e vi darà modo di vedere i nemici molto più facilmente. Non esistono inoltre accessori che riducono la visibilità del bagliore dei colpi. Cercate quindi di individuare gli avversari e concentratevi su quella direzione.

I vostri alleati avranno sempre degli indicatori sulla testa, quindi potrete immediatamente vedere se chi avete di fronte è un nemico. L’unico gadget in grado di segnalare i nemici è il binocolo del Ricognitore, mentre i suoi razzi segnalatori individuano i nemici all’interno di un’area circoscritta. I nemici vittima di fuoco di soppressione saranno anch’essi segnalati da un’icona sulla testa, ma non una abbastanza grande come il classico triangolino.

Un altro elemento da tenere d’occhio è il movimento. Un nemico in movimento è più difficile da vedere rispetto ad uno che sta sparando da fermo soprattutto a causa di alcuni errori legati al sistema di ragdoll. I cecchini sono solitamente i più facili da individuare, poiché vedrete il luccichio dei loro mirini.

I controlli possono essere personalizzati anche su console

Proprio come su PC, i giocatori PS4 e Xbox One possono finalmente cambiare i comandi singolarmente.

A differenza dei classici schemi di controlli, ora è possibile sostituire la funzione di ogni singolo tasto del controller. Alcuni tasti come quello del touchpad del Dualshock 4 potrebbero essere scomodi da utilizzare, ma si tratta di ben 2 tasti aggiuntivi che possono essere sfruttati per più funzioni.

Tenete sempre conto di Ordini e Assegnazioni

Un ottimo modo per ottenere le Monete Compagnia (valuta di gioco) e punti esperienza in Battlefield 5 è di completare Ordini Giornalieri e Assegnazioni. Gli Ordini Giornalieri sono piccole missioni che cambiano ogni giorno e non c’è bisogno di fare nulla per attivarle.

I loro progressi verranno seguiti in background e tutto ciò che dovrete fare è completarle per ottenere la ricompensa. Le Assegnazioni, invece, richiedono qualche passaggio aggiuntivo. Avrete infatti 4 slot nei quali attivare altrettante missioni.

Potete farlo dal menu principale per poi tenere traccia dei progressi durante le partite premendo il tasto Esc e selezionando la relativa voce. Completare un’Assegnazione vi fornirà punti XP e Monete Compagnia. Ovviamente le loro richieste saranno più complesse rispetto alle giornaliere e potrebbero obbligarvi a giocare in determinati ruoli o modalità.

Cercate sempre di comprendere al meglio le richieste delle Assegnazioni per poterle completare nel minor tempo possibile. Non ha senso giocare con degli slot vuoti per le Assegnazioni, poiché perdereste delle ricompense molto importanti.

Non dimenticatevi del menu della squadra rinforzi

I Leader della Squadra sono solitamente gli unici giocatori in grado di dare ordini, ma in Battlefield 5 fungono sostanzialmente da scorestreaks.

Ogni azione compiuta dalla squadra contribuisce a far ottenere alla squadra i punti RP. Più si fa gioco di squadra, maggiore è il quantitativo di punti ottenuti. Grazie a questa valuta il caposquadra può richiamare diverse tipologie di rinforzi.

Uno di questi è il razzo V1/JB2. Potete accumulare più punti per poi spenderli tutti per ottenere il razzo oppure utilizzare cifre più piccole per utilizzare immediatamente serie meno efficaci. Anche carri come il Crocodile o lo Sturmtiger possono essere acquistati con gli RP.

Anche delle scorte possono essere acquistate con gli RP, le quali includeranno munizioni e medikit. Per richiamarne una vi basterà tenere premuto il tasto B e selezionare l’oggetto di cui avete bisogno.

Ricordatevi però che solo i razzi e le scorte appariranno vicino a voi, mentre i mezzi verranno consegnati al punto di spawn della vostra squadra.

Ogni classe può rianimare gli alleati

Un’altra grossa novità consiste nella possibilità di rianimare con ognuna delle quattro classi, non solo il medico. L’unica limitazione risiede nel fatto che si possono rimettere in sesto esclusivamente i propri compagni di squadra e non tutti gli alleati.

I medici sono ancora in grado di rianimare qualsiasi giocatore appartenente al proprio team e non solo i compagni di squadra. Quando vederete l’icona verde lampeggiante del battito cardiaco, sappiate che sta ad indicare la presenza di un compagno da rianimare. Se non ci sono medici nei paraggi, prendete in seria considerazione di andare lì e dargli una mano.

L’animazione per riportare in vita un alleato è molto lunga e potrebbe esporvi a diversi pericoli. Fate quindi molta attenzione prima di iniziare a curare un compagno, poiché potreste morire entrambi per via di un avversario nascosto. Un’ottima tattica è quella di lanciare un fumogeno prima della cura, in modo da essere difficilmente individuabili.

Fortunatamente l’animazione può essere interrotte, quindi non fatevi troppi problemi ad allontanarvi se le cose intorno a voi si mettono male.

Come comprendere meglio Attrito

Attrito è uno degli elementi di Battlefield 5 che richiedono maggior attenzione per essere compresi al meglio.

In base all’arma selezionata, inizierete a giocare con una quantità limitata di proiettili (circa 3 caricatori). Disporrete inoltre di un solo kit medico extra e nulla più. Potrete recuperare un caricatore dalle scorte e, se avete utilizzato l’unico che avevate, recuperare un medikit.

Tutto ciò potrebbe sembrare limitante, ma contribuisce al bilanciamento del multigiocatore. I giocatori più aggressivi possono recuperare le munizioni dai cadaveri e dovranno collaborare con i medici per recuperare salute. Anche i camper avranno vita difficile, poiché il quantitativo di munizioni limitate li costringerà a spostarsi nel corso della partita.

Attrito gestisce diversamente anche il sistema di rigenerazione della salute. Potrete infatti recuperare in automatico solo una porzione della relativa barra e utilizzare un medikit per riempirla tutta. Ovviamente dovrete valutare in ogni situazione se vale la pena consumare la vostra unica cura oppure continuare a giocare con meno HP.

Anche i veicoli avranno qualche limitazione e, ad esempio, non disporranno di munizioni infinite. Proprio come la fanteria, i giocatori che guidano i carri dovranno recuperarne le munizioni nelle stazioni delle scorte. Le stesse riparazioni non sono infinite e richiederanno una ricarica presso le scorte.

Gli aeroplani andranno riforniti alla base, mentre i carri potranno essere sistemati creando una stazione delle scorte nei punti di cattura sparsi per la mappa.

Tenete d’occhio munizioni e salute

A prescindere da Attrito, è sempre un bene sapere lo stato dei propri HP e il quantitativo di munizioni a propria disposizione. Il time to kill (TTK) di Battlefield 5 è davvero breve e avere meno di 100 HP rende la morte particolarmente rapida.

Quando la salute è bassa cercate riparo e, se non si rigenera automaticamente, utilizzate un medikit. Se non ne avete uno, cercate un medico nei paraggi o una stazione delle scorte. Gironzolare con poca vita non porta mai a nulla di buono. Stesso discorso vale per le munizioni: evitate di scontrarvi con gli avversari se non disponete di un quantitativo di munizioni necessario a vincere.

Fate poi in modo di rispettare la gittata delle armi. Non utilizzate ad esempio armi come le mitragliette a lunga distanza. In questo modo rischierete di sprecare molti proiettili utili e al prossimo scontro ravvicinato rischierete di non avere abbastanza colpi.

Cercate quindi di avere sempre un caricatore di riserva per ogni arma. Se non ne avete uno, cercate tra i cadaveri degli altri giocatori, interagite con le scorte o chiedete munizioni ai giocatori di Supporto. I proiettili sono comunque più semplici da ottenere rispetto ai medikit.

Un altro metodo per conservare munizioni è di utilizzare più spesso la pistola. Se siete sicuri di morire, evitate di utilizzare proiettili preziosi e sparate con la vostra arma secondaria.

Le granate possono essere rilanciate al mittente ed essere sparate prematuramente

Tra tutte le fantastiche cose che si possono fare in Battlefield 5, lanciare una granata contro un nemico può essere tra le più belle. Questo è veramente semplice da fare, basta premere il tasto E di default.

La granata nel gioco ci mette qualche secondo per detonare e ciò vi dà tempo di muovervi e respingerla. Ciò può essere fatto sia con le granate a frammentazione che con quelle tradizionali. Qualsiasi granata che esplode all’impatto, come quelle incendiarie, causano danni nel momento in cui atterrano.

Sarete in grado anche, una volta lanciata la granata, di sparargli contro mentre è ancora in aria.

Abbassatevi come ultima risorsa contro le granate

Se non siete in grado di lanciare una granata e non c’è nessun posto dove andare, l’unica cosa che vi conviene fare e abbassarvi. Ciò non solo ridurrà il danno della granata, ma potreste ingannare anche il vostro nemico che vi crederà morto.

Questa azione funziona anche con le granate incendiarie. Sdraiandovi a terra il danno da fuoco sarà ridotto e vi consentirà anche di guadagnare salute.

Raccogliere un’arma non modificherà la vostra classe

In Battlefield V potete raccogliere le armi dei vostri nemici da terra come sempre nei precedenti Battlefield. L’unica differenza è che facendo questo non si modificherà la vostra classe.

In altre parole, se avete iniziato la vostra storia come medico continuerete ad esserlo fino alla fine indipendentemente dall’arma che raccoglierete nel gioco.

Ricordatevi anche che ogni arma che raccoglierete non sempre avrà munizioni sufficienti.

Le classi del carrarmato contano

Se avete giocato a Battlefield I saprete già come funzionano i carri leggeri e pesanti nel gioco, ma in questo nuovo capitolo c’è qualcosa in più.

Oltre alle munizioni limitate e alle capacità di riparazione, i carri armati ora hanno anche una velocità di rotazione della torretta che varia in base alla classe e ai tipi di Specializzazioni che avete sbloccato. I carri armati leggeri saranno in grado di montare le torrette più velocemente rispetto ai carri armati pesanti. In questo modo sarà più facile insidiarsi e circondare i carri armati come un giocatore di fanteria, quindi tenetelo a mente. Un altro importante cambiamento nel combattimento tra carri armati è che l’allineamento della vista non è sempre accurato in terza persona.

La visuale in terza persona è ottima per controllare se vi sono nemici attorno, ma non sarà accurata se la utilizzerete per mirare ad un bersaglio.

Dovrete studiare anche il vostro carro armato e capire dove siete stati colpiti dai nemici. Se subirà molti danni non sarete in grado di muovervi, ma potreste essere in grado di fare dei danni.

Non dimenticatevi delle fortificazioni

Il nuovo sistema di fortificazioni è più facile da ignorare in Battlefield V, ma se usato offre una vasta quantità di vantaggi tattici. Certo, non tutti vogliono impilare sacchi di sabbia al posto di un muro distrutto, ma nelle fortificazioni c’è di più.

Sarete quindi in grado di portare i nemici nel posto in cui volete tenere un’imboscata utilizzando i sacchi di sabbia ed il filo spinato. Potete costruire delle trappole per i carri armati per fermare la loro avanzata. Sarete in grado di costruire ponti, scavare trincee per nascondervi o fortificare una posizione difensiva precedentemente danneggiata.

Tutto questo e molto altro è possibile fare con il sistema di fortificazione (che potrete richiamare con il tasto T). Tenete bene a mente tuttavia che troppe fortificazioni possono anche giocare a vostro sfavore ed essere usate contro di voi.

Potete distruggere i razzi V1 o JB2 prima che questi colpiscano

Il razzo V1 o JB2 è l’arma più devastante nel gioco. Se usati riescono ad uccidere molti nemici in un sol colpo. Sebbene possa sembrare che questi razzi siano indistruttibili, ci sono un paio di cose che potete fare per limitare il loro danno. Sarete infatti in grado con un aviatore di andare addosso al razzo con l’aereo. Ciò ovviamente causerà la morte dell’aviatore, ma salverete decine di vite dei vostri compagni.

Per la fanteria inoltre è necessario sapere da dove proviene il razzo e se amico oppure no. Per farlo è necessario vedere da che zona della mappa proviene. Anche in questo caso non è una cosa facile da fare perché occorre fare una chiamate velocemente agli altri avamposti amici.

Tutte le armi avranno diversi mirini fin dall’inizio

In Battlefield V avrete accesso ad un paio di mirini per le armi che saranno disponibili non appena inizierete a giocare. Anche le funzioni come il rinculo diminuito se attaccato un freno di bocca ora fanno parte dell’albero dei perk. Prima di decidere quindi quale abilità assegnare al vostro personaggio, vi consigliamo di leggere attentamente ogni skill in modo da scegliere quella che più confà al vostro stile di combattimento.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com