Black Ops 4: in origine era prevista una campagna PvPvE

By Giovanni Panzano, lunedì, 12 novembre 2018 16:22 GMT

Nelle ultime ore è stato svelato un interessante retroscena sulla campagna di Call of Duty: Black Ops 4, non presente nella versione finale.

Come ben sapranno gli appassionati di Call of Duty: Black Ops 4, negli ultimi giorni è avvenuto qualcosa di molto particolare.

Un ex QA tester del gioco, infatti, è stato licenziato “ingiustamente” e ha per ripicca pubblicato tantissime informazioni riservate sulla modalità Zombi. Non contento, il tester ha ora iniziato a diffondere dettagli sulla campagna del titolo, la quale non ha poi visto la luce per lasciare spazio a Blackout.

Pare infatti che il gioco dovesse includere una campagna molto particolare e con elementi PvP e PvE. Due squadre da due giocatori ciascuna avrebbero dovuto affrontare i livelli di gioco con la possibilità non solo di affrontarsi, ma anche di gareggiare sui tempi di completamento. Il gioco prevedeva anche che i quattro potessero collaborare tra di loro per semplificare alcuni passaggi, rendendo il tutto ancora più interessante.

Chissà se Activision deciderà di riciclare questa simpatica idea in uno dei futuri capitoli della serie.

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com