Battlefield V: gli sviluppatori spiegano perché la modalità Battle Royale è stata posticipata

By Claudia Marchetto, sabato, 10 novembre 2018 08:48 GMT

Gli sviluppatori di Battlefield V hanno promesso moltissime cose per Battlefield V, che sfortunatamente non saranno disponibili al lancio. Ecco perché.

Al lancio di Battlefield V mancheranno alcune caratteristiche, tra cui la modalità Battle Royale chiamata Firestorm. Questa è solo una delle cose che non saranno subito disponibili e molti fan si sono chiesti il perché della scelta di DICE. A rispondere è il capo dello sviluppo dello studio, Ryan MacArthur.

EA battlefield v

Fondamentalmente vogliamo che ogni parte del gioco sia in grado di reggersi da sola, in modo da permettere ai giocatori di concentrarsi solo su quello. Mettendo insieme la modalità Firestorm con altre, si creerebbe un mondo in cui vi è troppo da fare. I giocatori in questo modo potranno focalizzarsi solo su una cosa alla volta, capirla e giocarla meglio. Pubblicare tutto e subito rischierebbe inoltre di frammentare in varie parti il numero di utenti, causando così un vero caos“.

Cosa ne pensate di questa dichiarazione? Vi ricordiamo che Battlefield V sarà disponibile su PC, Xbox One e PlayStation 4 a partire dal 20 novembre.

A proposito: sapete che Amazon vi regala un buono di 10 euro valido anche per questo titolo?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com