Red Dead Redemption 2: un utente di Youtube è stato bannato per aver caricato video focalizzati sull’uccisione delle Suffragette

By Marcello Ruina, giovedì, 8 novembre 2018 18:34 GMT

L’utente Shirrako realizzò dei video di Red Dead Redemption 2 dove eliminava le Suffragette e le polemiche non tardarono ad arrivare.

Red Dead Redemption 2 è un titolo open world ambientato durante i gloriosi anni della Frontiera Americana, nel 1899. Come molti di voi sapranno, ai tempi le donne non godevano di diritto di voto. Per cercare di ottenere l’emancipazione, molte di loro divennero delle attiviste, le cosiddette Suffragette.

Dato che Rockstar ha tentato di ricreare l’ambiente western nei minimi dettagli, le Suffragette sono presenti anche in Red Dead Redemption 2 e, come ogni NPC di gioco, anche loro sono soggette alle azioni del giocatore. Esattamente come tutti gli altri personaggi, anche queste attiviste possono essere colpite o uccise dal protagonista (anche se ciò vi costerà una bella taglia sulla testa).

Da quando è uscito il gioco, uno youtuber di nome Shirrako ha caricato una serie di video, tutte incentrate sull’eliminazione “creativa” delle Suffragette. Uno di essi, intitolato “Red Dead Redemption 2 – Beating Up Annoying Feminist“, venne caricato lo scorso 28 ottobre e riuscì ad ottenere oltre 1 milione di visualizzazione in una settimana.

Nei video di Shirrako, le femministe del gioco venivano prese a pugni, ma anche uccise sui binari del treno o divorate vive dagli alligatori.

Questi video, tuttavia, non sono più visibili poiché, nei giorni scorsi, Youtube ha bannato Shirrako e rimosso il suo canale. La motivazione sarebbe (prevedibilmente) “istigazione alla violenza”.

La faccenda ha stupito anche lo stesso Shirrako, il quale non riteneva di aver caricato dei video offensivi, in quanto erano, a suo avviso, semplicemente dei gameplay realizzati sfruttando le possibilità dell’open world di Rockstar. Forte di questa convinzione, ha deciso di appellarsi alla decisione di Youtube e chiedere il ripristino del canale.

La community si è ovviamente divisa: c’è chi supporta Shirrako, sostenendo che si tratta di un videogame e non della realtà e, per questo, non c’è veramente della violenza in questo gesto; dall’altra parte, c’è chi ritiene che questi video diffondano un messaggio fin troppo misogino.

Torto o ragione, Youtube ha deciso, pochissimi giorni fa, di reintegrare il canale di Shirrako, seppur con alcune restrizioni. Tuttavia, sappiamo che questa faccenda non sarà dimenticata molto facilmente.

Cosa ne pensate?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com