Lo sviluppatore di Quake parla di Fortnite e PUBG: “l’idea del Battle Royale non è esattamente così nuova”

By Claudia Marchetto, lunedì, 29 ottobre 2018 10:50 GMT

“Se copi dagli altri giochi solo le modalità divertenti non hai inventato nulla” ha dichiarato lo sviluppatore di Quake durante un’intervista.

Tim Willits, a capo di id Software e sviluppatore di Quake, ha detto durante un’intervista al PAX Aus che i giochi Battle Royale come Fortnite e PUBG stanno utilizzando un’idea che non è esattamente nuova.

Quake

Lo sviluppatore ha infatti ricordato che una delle mod originali di Quake puntava proprio a questa modalità. Anziché combattere contro 100 avversari la mod rendeva disponibile una partita con quattro nemici, ma solo uno poteva sopravvivere.

Le persone devono rendersi conto che una modalità così è già stata fatta in passato. In questo caso la Battle Royale non è altro che un qualcosa già visto, che piace alla gente. Si tratta solo di aggiornarlo, dargli una parvenza di novità ed il gioco è fatto“.

Detto questo lo sviluppatore di Quake ha dichiarato che per adesso non è intenzionato ad introdurre il Battle Royale.

Ci vuole molto tempo per sviluppare un gioco. Potrebbe essere che durante il lasso di tempo tra lo sviluppo e la pubblicazione la febbre per il Battle Royale sia già passata e ci ritroveremmo con un gioco che non ha seguito“.

A proposito di Fortnite: sapete che Epic ha svelato il ruolo dei Palloncini all’interno del gioco?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com