Hitman 2: IO Interactive parla dei difficili momenti passati dopo la separazione da Square-Enix

By Marcello Ruina, lunedì, 29 ottobre 2018 16:56 GMT

Hitman 2 è ormai imminente ma, fino a qualche mese fa, la sua esistenza era minata dalla rottura con il publisher del primo capitolo, Square-Enix.

In un’intervista con GameSpot, il direttore associato di IO Interactive, Eskil Mohl, ha raccontato il travaglio vissuto dalla compagnia dopo la separazione da Square Enix e degli sforzi sostenuti per realizzare Hitman 2.

Secondo quanto raccontato da Mohl, il team stava già lavorando a Hitman 2 da tempo, ma quando Square-Enix annunciò di voler interrompere la partenership con IO Interactive, il team di sviluppo si trovò all’improvviso senza un publisher e senza risorse sufficienti per terminare lo sviluppo.

Per questo motivo, IO Interactive dovette prendere l’amara decisione di licenziare un buon numero di operai.

Abbiamo dovuto licenziare alcune persone. Questo, tuttavia, ha riacceso la passione nel team che era rimasto, che ora diceva “Facciamolo, crediamo nel prodotto”. Stavamo già lavorando a Hitman 2 e poi è successo questo. In un certo senso, ci ha uniti. Certo, è stato molto difficile, è pur sempre tanto lavoro, ma era un lavoro divertente.“.

Dopo la separazione, IO Interactive aveva due scelte: l’auto-pubblicazione, oppure la ricerca di un nuovo publisher. Dopo un lungo periodo di silenzio (e timore per il futuro), fu Warner Bros. ad offrire il proprio aiuto per portare a termine Hitman 2.

Anche se questo periodo di transizione ha portato alla perdita di alcuni posti di lavoro, per IO Interactive l’epilogo è stato positivo.

La domanda che resta è una sola: perché Square-Enix ha deciso di abbandonare IO Interactive? Mohl ha risposto anche a questo, anche se non c’è stata una risposta precisa:

Devo dirlo, dopo che Square ci ha lasciati, sono stati incredibilmente gentili con noi. Avevano altri progetti su cui concentrarsi, quindi è stato giusto così.“.

Cosa ne pensate?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com