Tyler Barriss, lo swatter che ha causato la morte indiretta di un 26enne, sarà processato con ben 46 capi d’imputazione

By Marcello Ruina, venerdì, 26 ottobre 2018 19:34 GMT

Tyler Barriss è stato accusato di omicidio colposo, ma la lista dei suoi capi d’imputazione è veramente lunga e comprendono perfino la frode bancaria.

Tyler Barriss, lo swatter le cui azioni sono culminate nella morte indiretta di un ragazzo di 26 anni, è stato accusato di quasi una cinquantina di reati.

Fra questi, abbiamo anche un falso allarme bomba, inviato alla scuola dei suoi compagni di Halo per fagli saltare un giorno.

Per chi non se lo ricordasse, l’anno scorso Tyler Barriss voleva vendicarsi per una partita persa a Call of Duty. Il suo avversario, per sfidarlo, gli aveva svelato il suo indirizzo, invitandolo a fare del suo peggio.

Purtroppo, quello non era il suo vero indirizzo, bensì quello di un vicino di casa, così, quando Barriss gli inviò una squadra SWAT dietro una falsa situazione di pericolo, un innocente ragazzo di 26 anni, Andrew Finch, venne colpito a morte da un cecchino.

Barriss, in seguito, venne arrestato con l’accusa di omicidio colposo, ma a questo capo d’imputazione, di recente, sono state aggiunte altre accuse, sia per crimini di stato che federali.

swat

I procuratori hanno infatti ricollegato a Barriss numerosi allarmi bomba fasulli, in scuole, stazioni televisive, centri commerciali, musei, tornei di Call of Duty e molti altri luoghi in America e in Canada.

Fra queste accuse, ne abbiamo anche una per frode, in quanto Barriss si faceva pagare per swattare delle persone.

Il prossimo 7 gennaio sarà la data in cui partirà il suo processo per omicidio. Tuttavia, con tutti questi altri capi di imputazione, la faccenda potrebbe durare a lungo.

Cosa ne pensate? Secondo voi quale potrebbe essere la condanna giusta per Barriss? Ritenete che anche l’utente che ha fornito il falso indirizzo e l’agente di polizia che ha sparato, debbano scontare qualcosa?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com