Game Of Thrones: Conquest – i Draghi piombano su Westeros

By Stefano Paglia, venerdì, 26 ottobre 2018 14:58 GMT

Warner Bros. e HBO Licensing & Retail hanno annunciato l’imminente assalto dei draghi, che costituiscono una delle più attese novità di Game of Thrones: Conquest. Questa uscita è la più recente tra le tante pietre miliari raggiunte dal gioco per dispositivi mobili dal suo debutto, avvenuto lo scorso autunno. Il gioco è rimasto per oltre 25 settimane tra le 50 app per iOS più redditizie dell’App Store, imponendosi come gioco di strategia gratuito numero 1 negli Stati Uniti.

Inoltre lo studio di produzione che si occupa di Game of Thrones: Conquest ha cambiato marchio, passando da Turbine, Inc. a WB Games Boston. Acquisito nel 2010, lo studio è ora uno dei principali sviluppatori di giochi mobili e ha recentemente acquisito e integrato in Boston Studio The Tap Lab, uno studio che si occupa di giochi per dispositivi mobili che aveva sede a Boston.

Il successo planetario che Game of Thrones: Conquest ha ottenuto a solamente un anno dal lancio testimonia la sua grannde popolarità nel campo dei giochi di strategia per dispositivi mobili“, ha dichiarato Tom Casey, vicepresidente e capo dello studio WB Games di Boston. “La nostra priorità è quella di continuare a garantire agli appassionati la migliore esperienza di gioco possibile. I draghi sono indubbiamente l’elemento più atteso, e non vediamo l’ora di sguinzagliare queste mitiche bestie in Game of Thrones: Conquest, così da dare il via a una nuova ondata di successi per il gioco“.

I draghi, che fanno la loro comparsa nel primo anniversario dalla pubblicazione del gioco, costituiranno un elemento strategico totalmente nuovo per il gameplay di Game of Thrones: Conquest, in quanto potranno essere impiegati come arma formidabile contro le fortezze nemiche o come stoica difesa per le città del giocatore.

Disponibile su App Store e Google Play, questa funzionalità permetterà ai giocatori di costruire la propria fossa del drago dove far schiudere il proprio uovo e di assistere alla crescita della creatura attraverso l’infanzia, l’adolescenza e, in futuri aggiornamenti, fino all’età adulta. I giocatori saranno inoltre in grado di sbloccare speciali opzioni di ricerca, combattimento e talento per addestrare il proprio nuovo alleato in vista della battaglia.

I fan di Game of Thrones di tutto il mondo sanno bene quanto significativo possa essere l’impatto dei draghi sugli equilibri di potere di Westeros“, ha dichiarato Jeff Peters, vicepresidente del dipartimento di licenze globali presso HBO. “Non vediamo l’ora di ammirare le stesse dinamiche all’interno del mondo di Game Of Thrones: Conquest e di scoprire cosa succederà quando i giocatori potranno schierare tra i loro ranghi il loro nuovo amichetto sputafuoco“.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com