Il numero dei giocatori di PUBG ha cominciato a calare dopo il lancio di Call of Duty: Black Ops 4

By Antonio Izzo, giovedì, 18 ottobre 2018 12:01 GMT

Si tratta di una situazione momentanea oppure il calo proseguirà nei prossimi giorni?

Pare che il successo di Call of Duty: Black Ops 4 stia cominciando a ripercuotersi su uno dei suoi diretti concorrenti, ovvero PlayerUnknown’s Battlegrounds. È quanto emerge da un’analisi condotta da VentureBeat su PC.

Il titolo di Treyarch è stato lanciato in esclusiva per la piattaforma Battle.net lo scorso 12 ottobre. Purtroppo, Blizzard non fornisce dati sui giocatori connessi, pertanto l’analisi prende in considerazione esclusivamente i dati inerenti a PUBG reperibili su SteamCharts.

A giudicare dal grafico allegato in basso, l’effetto sulla popolazione di PlayerUnknown’s Battlegrounds non è stato immediato. Nei giorni successivi al lancio di Call of Duty: Black Ops 4, tuttavia, il numero dei giocatori connessi in contemporanea ha cominciato a calare in maniera vistosa. Si è passati da un picco massimo di 940 mila a 842 mila nel giro di due giorni. I dati del grafico arrivano fino al 16 ottobre, ma possiamo confermare che ieri 17 ottobre si è verificato un ulteriore calo che ha portato il numero a 837 mila.

Per il momento, gli effetti non sembrano eccessivi e potrebbero essere transitori. Il calo però c’è, ed è lecito assumere che sia conseguente al lancio di Call of Duty: Black Ops 4, che con la sua modalità Blackout si è gettato della mischia dei battle royale, mettendosi in diretta concorrenza proprio con PlayerUnknown’s Battlegrounds.

Sarà interessante monitorare la situazione nei prossimi giorni e nelle prossime settimane. Voi cosa ne pensate al riguardo? Avete abbandonato anche voi PUBG in favore di Call of Duty: Black Ops 4 su PC?

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com