Red Dead Redemption 2: gli sviluppatori hanno lavorato fino a 100 ore a settimana per completare lo sviluppo

By Stefano Paglia, lunedì, 15 ottobre 2018 09:02 GMT

Red Dead Redemption 2 può vantare la bellezza di 300.000 animazioni differenti e 500.000 linee di dialogo

Dan Houser, co-fondatore di Rockstar Games, ha svelato alcuni interessanti dettagli e retroscena dello sviluppo di Red Dead Redemption 2.

In un’intervista con Vulture, Houser ha spiegato che alcuni membri del team hanno lavorato fino a 100 ore a settimana nell’ultimo anno per riuscire a completare lo sviluppo in tempo. Parliamo di numeri allarmanti, non c’è dubbio, ma che non stupiscono più di tanto. Non è raro che nelle fasi conclusive dello sviluppo di un gioco il team si ritrovi a fare turni lavorativi nettamente più lunghi del normale.

Red Dead Redemption 2

 

Stando quanto riportato nell’articolo di Vulture, per completare Red Dead Redemtpion 2 saranno necessarie circa 65 ore. Una stima estremamente variabile a seconda dell’approccio del giocatore all’avventura e che probabilmente non tiene conto di tutte le attività secondarie che si possono svolgere nel gioco.

In ogni caso, Houser ha svelato che Rockstar Games ha deciso di tagliare circa 5 ore di contenuti di Red Dead Redemption 2, di cui buona parte legati a un particolare personaggio. L’intenzione degli sviluppatori era quella di avere due potenziali interessi amorosi per Arthur ma che purtroppo “uno di essi non funzionava“, e quindi è stato eliminato. Inoltre sono state tagliate alcune missioni perché ritenute superflue o che non funzionavano dal punto di vista tecnico. Anche in questo caso, nulla di cui stupirsi, non è la prima e non sarà l’ultima volta che uno studio decide di eliminare parte dei contenuti di un progetto perché non funzionanti o per non dilatare troppo i tempi di sviluppo. Ad esempio, una cosa simile è successa anche per God of War.

In ogni caso Red Dead Redemption 2 sembra un progetto dalle dimensioni colossali. Vulture afferma che la produzione conta ben 300.000 animazioni differenti e 500.000 linee di dialogo. La sceneggiatura della storia principale è composta da ben 2.000 pagine e Rockstar ha ingaggiato 1.200 attori per le fasi di motion capture, di cui 700 hanno registrato anche delle linee di dialogo.

Durante l’intervista si è parlato del futuro della serie, con Houser che ha spiegato che un possibile terzo capitolo “ci sarà solo se Red Dead Redemption 2 venderà abbastanza e se gli sviluppatori riterranno di avere altre cose interessanti da dire.

Red Dead Redemption 2 sarà disponibile nei negozi per PS4 e Xbox One a partire dal 26 ottobre.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com