La Germania si scaglia contro due sviluppatori mobile per aver implementato microtransazioni super costose in giochi per bambini

By Marcello Ruina, giovedì, 11 ottobre 2018 18:57 GMT

La Consumer Protection Association Rhineland-Palatinate della Germania vuole che le applicazioni destinate ai bambini siano libere da microtransazioni.

Due case di sviluppo indipendenti sono finite nell’occhio dell’Associazione dei Consumatori tedesca per una questione legata agli acquisti in-app dei loro titoli mobile.

Questi sviluppatori, Outfit7 e Green Tea Games, avrebbero apparentemente violato le leggi sull’advertising verso i minorenni. Per questo motivo, la Consumer Protection Association Rhineland-Palatinate ha inviato ad entrambi un cease and desist.

Outfit7 è stato ammonito per il suo titolo mobile My Talking Angela, nel quale i giocatori (il cui target è abbastanza giovane) devono prendersi cura di un gatto. All’interno del gioco sono presenti microtransazioni, con le quali acquistare accessori e progredire più facilmente nel gioco. La CPA RP ha notato che in questo titolo sono presenti microtransazioni che possono raggiungere i 99.99€ o i 109,99€ a seconda del sistema operativo.

Stesso discorso per Grean Tea Games, il cui titolo incriminato, Dog Run, permetterebbe di spendere 99.99€ in microtransazioni con la pressione di un singolo pulsante.

Entrambi i giochi sono stati criticati aspramente per la presenza invasiva di pop-up che spingerebbero i ragazzini ad investire in acquisti in-app. La facilità con cui è possibile spendere i soldi, senza click di conferma, è un altro punto su cui la CPA RP non transige.

Ecco quanto dichiarato da Manfred Schwarzenberg, un rappresentante della CPA RP:

Gli acquisti in-app dal costo elevato non sono una rarità. I provider ovviamente vogliono sfruttare l’inesperienza in questo business e l’istinto di gioco dei più giovani. Non esiste che in un’app destinata ai bambini, si possa spendere oltre 100 euro con un solo click. Abbiamo moltissimi rapporti in cui i ragazzini hanno speso in breve tempo svariate migliaia di euro in applicazioni.“.

Cosa ne pensate? Secondo voi la Germania riuscirà a far rimuovere queste microtransazioni ciccione dalle applicazioni destinate ai bambini?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com