Riot ha punito alcuni giocatori professionisti “tossici” di League of Legends con multe fino a 2000 dollari

By Marcello Ruina, lunedì, 8 ottobre 2018 20:56 GMT

I pro-player di League of Legends dovranno farsi perdonare per il loro comportamento tossico, con una bella quantità di pecunia.

Nella giornata di oggi, Riot Games ha dichiarato di aver ammonito formalmente una dozzina di giocatori professionisti di League of Legends in risposta ai loro comportamenti ritenuti “negativi”, fra cui linguaggio tossico, griefing e simili.

Non solo, altri quattro giocatori, colpevoli di comportamento tossico ripetuto, hanno ricevuto una punizione ben più grave. Stiamo parlando di salatissime multe, fra i 1000 e i 2000 dollari.

Qui di seguito riportiamo l’elenco dei 12 giocatori ammoniti:

  • Daniele “Jiizuke” Di Mauro (VIT)
  • Amadeu “Attila” Carvalho (VIT)
  • Minkook “Dreams” Han (VIT)
  • Luka “Perkz” Perkovic (G2)
  • Petter “Hjarnan” Freyschuss (G2)
  • Dennis “Svenskeren” Johnsen (C9)
  • Stanislav “Lodik” Kornelyuk (GMB)
  • Zhen-Ning “Ning” Gao (IG)
  • Uijin “Rookie” Song (IG)
  • Li “4LivcloveR” Zhe (EDG)
  • Jaeha “Mowgly” Lee (AFR)
  • Hyesung “Comet” Lim (AFR)

Questi, invece, sono i quattro giocatori che, in aggiunta all’ammonizione, hanno ricevuto anche le multe:

  • Diamondprox multato per $1,000 USD
  • TheShy multato per $1,000 USD
  • iloveoov multato per $1,500 USD
  • Uzi multato per $2,000 USD

league of legends

Con molta probabilità, Riot Games spera di poter combattere la tossicità di League of Legends irrigidendo le proprie punizioni e iniziando a punire anche il portafoglio dei giocatori.

Non sappiamo se questa mossa avrà effetti benefici sul lungo periodo; di certo, nessuno sano di mente rischierebbe di far arrabbiare nuovamente Riot, non dopo aver appena sganciato 2000 dollari.

Cosa ne pensate? Secondo voi questa linea punitiva sarà benefica, oppure no?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com