Guerrilla Games, lo studio di Horizon: Zero Dawn, ha assunto alcuni sviluppatori di Rainbow Six Siege per un progetto segreto

By Claudia Marchetto, lunedì, 8 ottobre 2018 12:01 GMT

Guerrilla Games è alle prese con un nuovo titolo segretissimo e per lo sviluppo ha assunto una serie di dipendenti che hanno lavorato su Rainbow Six Siege.

Guerrilla Games ha assunto in sordina alcuni dei migliori talenti di Rainbow Six Siege per un progetto super segreto. Simon Larouche, che in precedenza aveva trascorso tre anni con lo studio di sviluppo olandese che ha creato Killzone 2, è stato il direttore di gioco dello sparatutto tattico di Ubisoft e ha lavorato a un progetto per il produttore di Horizon: Zero Dawn da febbraio di quest’anno.

guerrilla

In questi giorni è stato assunto anche Chris Lee, reclutato come Principal Game Designer a Guerrilla Games e che a lavorato come multiplayer designer in Rainbow Six. Ci sono molte ipotesi su cosa potrebbe significare: la prossima avventura di Aloy sarà online? Un nuovo team al lavoro per riportare in auge Killzone? Lo studio ha qualcosa di fresco in cantiere, magari uno sparatutto multiplayer?

Per adesso è tutto nebuloso e Guerrilla Games non ha fatto nessuna dichiarazione. Rimanete in contatto con noi per ulteriori informazioni che non esiteremo a darvi.

A proposito di Rainbow Six Siege: sapete che gli utenti chiedono pene meno severe per il fuoco amico?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com