Rainbow Six Siege: i giocatori chiedono punizioni meno severe per il fuoco amico

By Giovanni Panzano, giovedì, 4 ottobre 2018 14:22 GMT

Gli utenti non sono soddisfatti del rigido sistema di ban legato al fuoco amico in Tom Clancy’s Rainbow Six Siege.

Ubisoft ha ammesso più e più volte di avere a cuore la community di Tom Clancy’s Rainbow Six Siege e, per questo, sta facendo moltissimo per tutelare la propria utenza.

Dopo aver messo in funzione un sistema di ban automatico per chiunque offenda i propri compagni o avversari, è stato introdotto anche il ban per chi elimina gli alleati. Purtroppo, però, può capitare che nelle situazioni più concitate si elimini un compagno per puro errore e, per via di questo sistema, si potrebbe pagare caro lo sbaglio.

Proprio per questa motivazione, gli utenti stanno chiedendo ad Ubisoft di apportare delle modifiche a questo meccanismo. Trattandosi di un sistema automatico può infatti sbagliare e c’è bisogno di renderlo più flessibile. Tra le idee proposte dai giocatori su Reddit c’è quella di introdurre la possibilità, ad ogni morte per mano di un alleato, di specificare se si tratta di un incidente o di un dispetto.

Resta da capire come sceglierà di muoversi Ubisoft, che non è intenzionata a fare sconti all’utenza “tossica”.

Sapevate che un recente leak potrebbe aver svelato l’evento di Halloween?

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com