Activision blocca lo sviluppo di un titolo fan-made su Spyro con un cease and desist

By Marcello Ruina, martedì, 25 settembre 2018 18:12 GMT

Un progetto fan-made di Spyro è stato bloccato dai legali di Activision, ma in futuro rinascerà sotto nuove spoglie libere da copyright.

La rete è strapiena di videogame fan-made basati sulle IP più popolari. Purtroppo, in alcuni casi, i publisher e gli sviluppatori delle suddette IP non vedono di buon occhio questa pratica.

Se da una parte abbiamo SEGA che non ha problemi se i propri fan sviluppano titoli amatoriali di Sonic, dall’altra abbiamo Nintendo che estingue sul nascere qualsiasi progetto fan-made. In mezzo, abbiamo compagnie che rispondono a questi progetti soltanto in determinate occasioni. Come ad esempio, se l’IP sta per ricevere un remake fra pochi mesi.

Spyro: Myths Awaken è un ambizioso progetto fan-made, immaginato come sequel dell’originale trilogia di Spyro the Dragon. In questo titolo amatoriale, il draghino viola deve viaggiare nel regno di Mythica, per fermare Medusa nella sua ricerca dell’immortalità.

Purtroppo, il fatto che la Spyro: Reignited Trilogy sia prevista per il prossimo 13 Novembre, ha spinto Activision a rispondere a questo progetto con un cease and desist legale.

Per fortuna, non tutti i mali vengono per nuocere. I creatori del gioco hanno annunciato infatti che il progetto non sarà definitivamente cancellato e che la base sarà riutilizzata per diventare un titolo indie originale al 100%, senza la presenza di elementi che infrangono il copyright di Activision.

Anche se molti avrebbero gradito un nuovo titolo stile PSX di Spyro, questa è sicuramente la strada migliore da seguire. E poi, la Spyro Reignited Trilogy sembra abbastanza fedele alla serie originale, quindi tanto meglio, no?

Cosa ne pensate?

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com