Un collezionista ha perso oltre 2000 giochi in un incendio domestico

By Claudia Marchetto, venerdì, 21 settembre 2018 11:40 GMT

Un brutto incendio domestico ha bruciato un’intera serie di giochi raccolti da un collezionista fin dalla più tenera età.

John Lewis è un appassionato collezionista di videogiochi. Ha iniziato la sua collezione da bambino e ha continuato a raccogliere giochi per oltre 20 anni. Nel 2011, la sua casa è stata svaligiata e ha perso circa 600 dei giochi che erano nella sua collezione. Nonostante questa sfortunata battuta d’arresto, John ha continuato a collezionare videogiochi, finendo per accumulare una raccolta di oltre 2000 giochi e oltre 30 console. Poi, l’8 settembre di quest’anno, verso le 19.30 la casa di Lewis si è trasformata in un vero inferno. L’incendio è partito dalla cucina e si è spostato velocemente in tutta la casa, distruggendo anche la collezione di giochi.

incendio

La collezione di John spaziava dall’Atari 2600 alle console di questa generazione. Negli ultimi due anni ha iniziato ad aggiungere titoli NES e SNES, inclusi classici come  Super Mario RPG ,  Super Mario World 2: Yoshi’s Island ed  Earthbound.

A Lewis è stato chiesto se ricomincerà a collezionare videogiochi. “Non ne sono sicuro” ha detto “se dovessi ricominciare acquisterò solamente i giochi che significano molto per me e probabilmente mi fermerò qui”.

Senza dubbio perdere una così grande collezione è un colpo al cuore, soprattutto perché alcuni pezzi avevano un grande valore economico. Attualmente è ancora sconosciuta la causa dell’incendio.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com