Ken Levine si è scusato pubblicamente su Twitter per il boss finale di Bioshock

By Marcello Ruina, mercoledì, 19 settembre 2018 19:35 GMT

Il boss finale di Bioshock ha lasciato l’amaro in bocca a molte persone e Ken Levine ha deciso di chiedere scusa…ma di cosa esattamente?

Ieri sera, il 18 settembre, è partita la celebrazione dello Yom Kippur.

Per chi non lo sapesse, si tratta di una ricorrenza religiosa ebraica nella quale, oltre a celebrare con riti e preghiere, si cerca di espiare i propri peccati commessi in passato. Yom Kippur, in ebraico, significa infatti “giorno dell’espiazione” e, secondo la tradizione, dura fino al crepuscolo del giorno successivo (in questo caso, il 19 settembre, ovvero stasera).

Considerato il giorno ebraico più santo e solenne dell’anno, viene celebrato letteralmente da tutti i membri della comunità ebraica, anche da quelli non propriamente credenti.

Fra questi, spicca anche lo sviluppatore Ken Levine, il quale ha approfittato della ricorrenza per chiedere perdono di un peccato “videoludico” commesso anni fa. Di cosa si tratta? Del boss finale di Bioshock.

Il titolo ha svariati anni sul groppone, ma vogliamo avvisarvi ugualmente dell’arrivo di importanti spoiler sul titolo. Proseguite a vostra discrezione.

Il boss finale di Bioshock non è altro che Atlas, un personaggio che, inizialmente, guidava il giocatore attraverso la città sottomarina di Rapture ma che, in realtà, ha manipolato tutti gli eventi di gioco per i suoi scopi personali. Durante il gioco, non si ha mai la possibilità di incontrare Atlas di persona, in quanto tutte le comunicazioni avvengono tramite radio.

Quando lo si affronta nello scontro finale, egli appare completamente mutato dall’Adam e il suo aspetto è quello che potete vedere nel tweet di Levine. Sfortunatamente, molti giocatori sono rimasti delusi da questo scontro, giudicato sottotono, banale, poco coerente con il mondo di gioco stesso e, molto schiettamente, brutto da vedere.

Non sappiamo di cosa Levine si voglia scusare di preciso, se del gameplay della boss battle, del suo design o semplicemente della sua esistenza. In ogni caso, ha chiesto scusa e noi prendiamo atto.

Cosa ne pensate? Secondo voi quale aspetto del boss finale di Bioshock, Levine deve farsi perdonare?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com