Fortnite: arrestato 45enne per aver minacciato di morte un ragazzino dopo aver perso un match

By Stefano Paglia, mercoledì, 19 settembre 2018 09:09 GMT

L’uomo è verrà processato la prossima settimana con l’accusa di assalto aggravato di secondo grado

Michael Aliperti, un uomo di 45 anni di Long Island, New York, è stato arrestato ieri con l’accusa di assalto aggravato di secondo grado per aver minacciato un undicenne per un match di Fortnite: Battaglia Reale.

Secondo quanto riportato da NBC New York, l’uomo avrebbe inviato messaggi testuali e vocali al ragazzo tramite Xbox Live dopo aver perso il match a causa sua. Le autorità affermano che Aliperti ha minacciato il ragazzo, menzionando persino di volergli sparare mentre si trova a scuola.

Fortnite Aliperti

Il processo si svolgerà martedì prossimo. Stando quanto riportato da News 12, l’avvocato di Aliperti ha dichiarato che il suo cliente è padre di tre figli, non ha nessun precedente penale a carico ed è nel bel mezzo di un divorzio.

Vi aggiorneremo con ulteriori dettagli su questa vicenda non appena ci saranno novità in merito.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com