Destiny 2 I Rinnegati: presto potrebbero arrivare un nuovo NPC e la quest dell’Ammazzadraghi

By Giovanni Panzano, lunedì, 17 settembre 2018 08:30 GMT

Bungie sembra avere ancora qualche asso nella manica.

Sebbene si tratti solo di un rumor, i recenti avvenimenti nella Città Sognante di Destiny 2: I Rinnegati stanno spingendo i fan a credere che stia per succedere qualcosa di grosso.

Dopo il primo completamento dell’Incursione, infatti, sono stati sbloccati un Assalto e una mappa di Azzardo. In aggiunta, l’intera area di pattuglia è stata contaminata dai Corrotti. Secondo alcuni questo evento porterà all’arrivo di un nuovo personaggio chiamato Sjur Eido, Prima Ira della Regina.

Si tratta di un fedele soldato di Mara Sov, proprietaria dell’arco esotico Ammazzadraghi. La sua arma è stata utilizzata in passato per uccidere diversi Ahamkara, incluso quello che ha permesso la creazione delle Ossa di Eao, stivali esotici dei Cacciatori del primo Destiny.

Stando ad alcuni file scovati nel gioco, questo personaggio potrebbe assegnarci una nuova quest esotica. Sono infatti stati trovati dei riferimenti a 3 tipologie di gettoni, ciascuno dei quali dovrebbe permetterci di evocare altrettanti boss. Magari sconfitte queste creature dell’alveare potremo mettere le mani sull’arco.

Purtroppo si tratta solo di ipotesi ma, in una recente intervista, uno degli sviluppatori ha dichiarato che l’Ammazzadraghi sarebbe stato molto difficile da ottenere e avrebbe messo a dura prova anche i Guardiani più abili.

Cosa ne pensate?

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com