Battlefield V: EA DICE fa un passo indietro e rende il gioco più “realistico”

By Giovanni Panzano, giovedì, 13 settembre 2018 14:20 GMT

Le personalizzazioni più stravaganti per gli avatar verranno rimosse dal gioco.

Electronic Arts sta cercando di rimediare ai vari errori commessi con Battlefield V, le cui previsioni di vendita sono piuttosto preoccupanti per il publisher.

Battlefield V

Il gioco ha ricevuto molte critiche soprattutto per il quasi totale abbandono di realismo, solitamente uno degli aspetti principali dello sparatutto EA DICE. Fortunatamente gli sviluppatori hanno compreso il problema e hanno fatto marcia indietro, annunciando che molte delle opzioni per la personalizzazione dei personaggi sono state rimosse:

“Abbiamo dato ascolto alla community. Stiamo ancora mirando a realizzare un gioco sulla seconda guerra mondiale in pieno stile EA DICE, ma quanto possiamo spingerci oltre? Abbiamo ascoltato la community, comprendiamo le preoccupazioni sull’assenza di realismo. Vogliamo che i giocatori siano felici nel personalizzare i propri personaggi con dell’equipaggiamento realistico. Siamo quindi ritornati sui nostri passi. Era effettivamente un po’ troppo. Vogliamo offrirvi del materiale autentico ed è importante sia per noi che per i nostri giocatori.”

Gli sviluppatori hanno inoltre dichiarato di essere aperti ai feedback e, nel caso i giocatori volessero in futuro quel genere di contenuti, non esiteranno a reinserirli.

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com