Capcom spiega perché Monster Hunter World stressa i processori su PC

By Pablo Bernocchi, sabato, 28 luglio 2018 14:40 GMT

Capcom ha risposto alle analisi che mostrano come Monster Hunter World non sia proprio il gioco più leggero su PC. Ma girerà su un PC dove gira Crisys?

Monster Hunter World non è affatto un titolo leggero e proprio nei giorni scorsi vi avevamo riportato una testimonianza che sosteneva come Monster Hunter World non era proprio stato ottimizzato benissimo su PC. Capcom ha deciso di dire la sua a riguardo.

monster hunter

L’azienda ha spiegato che il gioco si serve di MT Framework Engine che predilige multipli threads dei processori, ovvero si avvantaggia di processori che hanno più core logici o virtuali, tipo i processori della serie i7 a 4/8 core in passato, piuttosto che sfruttare processi a due core con frequenze elevate.

L’engine è ottimizzato per il set di istruzioni x86 dei processori, come scrive Capcom. Il gioco carica un intero livello in un solo set di istruzioni per ‘eliminare’ i possibili salti tra una location e l’altra, inoltre calcola le collisioni, la salute, i movimenti dei mostri, l’ambiente e gli oggetti e un sacco di altre cose come la telemetria, quindi, per un gioco come Monster Hunter è normale – secondo quanto specificato – gravare un po’ sulla CPU.

 

Qui trovate un video di gameplay della versione Windows PC del titolo Capcom, se volete rifarvi un po’ gli occhi.

Se credete che il vostro PC non sia pronto, potete sempre acquistare la versione PlayStation 4 del gioco.

Fonte Dark Side of Gaming.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com