Assassin’s Creed Odyssey: il setting dell’Antica Grecia ha permesso di creare tante ambientazioni differenti

By Antonio Izzo, lunedì, 23 luglio 2018 11:57 GMT

Ci saranno ben 8 differenti biomi

Assassin’s Creed Odyssey farà un bel salto indietro nel tempo rispetto ad Origins, portando i giocatori nell’Antica Grecia all’epoca delle Guerra del Peloponneso combattuta tra Sparta e Atene (e le rispettive coalizioni). Questo cambio radicale di setting ha permesso agli sviluppatori di creare tante location differenti: merito del territorio greco e della sua incredibile varietà.

In un’intervista concessa a GamingBolt, il game director Scott Phillips ha dichiarato: “È una location bellissima e anche incredibilmente varia. Abbiamo creato 8 differenti biomi, dai vulcani con la lava ai picchi delle montagne ricoperti di neve, passando per le profondità marine e l’isola che abbiamo mostrato all’E3 2018. Il gioco parlerà della guerra, ma anche dello sviluppo delle scienze, delle arti e della scrittura. Abbiamo avuto l’opportunità di inserire davvero molte cose”.

Cosa ne pensate? Vi piace questa nuova ambientazione? Ricordiamo che Assassin’s Creed Odyssey verrà lanciato su PlayStation 4, Xbox One e PC il prossimo 5 ottobre. Non solo le location, anche le quest saranno molto più varie grazie all’inedito sistema delle scelte.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com