Un ragazzino di 9 anni, patito di Fortnite, ha spaccato il televisore dopo una partita finita male

By Marcello Ruina, venerdì, 6 luglio 2018 19:50 GMT

Quando la passione per Fortnite diventa una vera e propria ossessione, i risultati sono parecchio evidenti…

Nella giornata di oggi, il sito Nottinghamshire ha riportato una notizia riguardante Fortnite. O meglio, uno dei suoi giocatori più accaniti…troppo accaniti.

Zoe Godber, madre di 47 anni, avrebbe infatti raccontato di come Fortnite abbia trasformato il proprio figlio di 9 anni, Jacob, in una persona completamente diversa e non in senso positivo.

All’inizio, il ragazzino giocava in modo semplice e spassionato ma, dopo l’arrivo di Fortnite, le cose sono degenerate, fino ad assumere i connotati di una vera e propria dipendenza.

Secondo quanto raccontato da Zoe, Jacob avrebbe iniziato a giocare intere sessioni da sei ore al giorno. A volte, era talmente concentrato sulle proprie partire da non voler più sedersi con la famiglia o mangiare insieme.

Una volta, addirittura, dopo una partita terminata male, Jacob si sarebbe sfogato distruggendo il proprio televisore, un atto che ha elevato al massimo le preoccupazioni dei genitori. E anche se, dopo il fatto, ha abbandonato Fortnite per un certo periodo di tempo, Jacob aveva sviluppato dei comportamenti aggressivi e incontrollabili, sia a casa che a scuola. Inoltre, anche se non poteva giocare, egli era sempre un assiduo spettatore di video e streaming dedicati al titolo Epic Games.

La situazione era talmente critica da aver spinto Zoe a prendere un nuovo monitor e a consentire nuovamente a Jacob di giocare a Fortnite. Anche se il ragazzino ha ripreso (quasi) regolarmente a mangiare con la famiglia, è evidente che la passione di Jacob è diventata una vera e propria mania.

Cosa ne pensate? Secondo voi Fortnite crea veramente questo tipo di dipendenza? Oppure il problema è semplicemente Jacob? Voi cosa fareste se vostro figlio reagisse così per colpa di un videogioco?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com