Control: Remedy ci tiene a chiarire che il gioco non sarà un open-world

By Luca Paternesi, venerdì, 6 luglio 2018 23:10 GMT

Thomas Puha di Remedy ha voluto chiarire alcuni aspetti riguardo la natura del loro prossimo titolo, Control.

Nel corso di una recente intervista ai colleghi di Gamingbolt il capo della comunicazione di Remedy, Thomas Puha, ha rilasciato alcune dichiarazioni interessanti riguardo a Control, l’atteso nuovo titolo dei creatori di Alan Wake e Max Payne.

control

Puha ha tenuto a rimarcare che Control non sarà un open world vero e proprio, anche se avrà elementi non lineari.

Il gioco non è un open-world“, ha dichiarato Puha. “Vogliamo essere molto chiari su questo. È un sandbox ed è aperto e non lineare, ma le persone tendono a pensare quando parli di open world ti riferisci a Far Cry e GTA . Il nostro non è quel tipo di gioco. Control si svolge interamente nella Oldest House. Diciamo che è un ambiente molto grande e mutevole che saprà sorprendervi. Ma forse c’è anche dell’altro. Ma non posso dirvi di più.

A proposito, lo sapevate che Remedy ha anche svelato che il gioco rifiuterà l’estetica dei grandi blockbuster?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com