Nintendo Switch non avrà problemi di scorte e raggiungerà le 20 milioni di unità distribuite entro l’anno, l’ex presidente ne è sicuro

By Antonio Izzo, mercoledì, 4 luglio 2018 13:26 GMT

Parola di Kimishima-san

Nei giorni scorsi Nintendo ha tenuto una riunione con gli azionisti, l’ultima a vantare la presenza dell’ormai ex presidente Tatsumi Kimishima. Per l’occasione, quest’ultimo ha avuto modo di parlare degli obiettivi per l’anno fiscale in corso e dell’instabilità del mercato dei semiconduttori.

A tal proposito, Kimishima crede che queste problematiche non influenzeranno la produzione di Nintendo Switch. Il prezzo dei componenti è in continua fluttuazione, ma la console non dovrebbe avere problemi a raggiungere l’obiettivo prefissato per l’anno fiscale in corso (che termina il 31 marzo 2019), ovvero la distribuzione di 20 milioni di console.

switch

Susumu Tanaka, Senior Executive Officer, ha affermato che i problemi di scorte verificatisi l’anno scorso sono stati causati dalla mancanza di componenti come le memorie, ma da allora il problema è stato risolto negoziando con altri produttori. Anche Tanaka, come Kimishima, crede che l’obiettivo delle 20 milioni di console verrà sicuramente raggiunto.

Gli esecutivi hanno poi assicurato che ci sono altri titoli in sviluppo oltre a quelli dell’E3, ma verranno presentati a tempo debito. Quest’anno, le vendite delle console saranno trascinate da giochi come Super Smash Bros. Ultimate e Pokémon Let’s Go Pikachu e Eevee.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com