Gli sviluppatori di Assassin’s Creed Odyssey hanno visitato la Grecia per dar vita al gioco

By Giuseppe Carrabba, domenica, 24 giugno 2018 11:17 GMT

Ubisoft si è impegnata e non poco per dare alla luce il mondo di Assassin’s Creed Odyssey: è quanto emerso dalle parole di Dumont.

Jonathan Dumont, Creative Director di Assassin’s Creed Odyssey, ha tenuto un AMA dedicato al gioco, svelando alcuni interessanti dettagli sulla trama e non solo.

Assassin's Creed Odyssey

Le informazioni, infatti, si sono spinte ben oltre il solo aspetto narrativo.

“Per prima cosa, abbiamo visitato la Grecia per studiarne cultura e topografia. Abbiamo fatto ricerche su elementi archeologici e appreso molto dai suoi autori classici. Ci siamo fatti poi aiutare da Stephanie-Anne Ruatta, una specialista dell’Antica Grecia, per rendere il tutto più realistico.”

“I giocatori vivranno l’era della Guerra del Peloponneso, incontrando personaggi come Socrate e Ippocrate. Detto ciò, la storia di Layla (dei giorni nostri) proseguirà da dove si era interrotta in Origins.”

“Non vogliamo dire troppo ma si, le scelte del giocatore condurranno a finali diversi.”

“La componente navale avrà una grande importanza nel nostro gioco ma in modo diverso rispetto a Black Flag. Saremo fedeli all’era e all ambientazione quindi non aspettatevi i cannoni. Comunque, non c’è niente di meglio che distruggere una nave nemica per vedere il suo equipaggio divorato dagli squali.”

“Il gioco è stato scritto da me e da Melissa MacCoubrey (AC: Freedom Cry)”.

Che cosa ne pensate di queste novità?

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com