Fortnite: guida al sistema di replay – consigli per modificare le clip con il video editor

By Claudia Marchetto, giovedì, 17 maggio 2018 15:16 GMT

Fortnite ora vi permette di salvare e modificare i vostri video replay con un sistema di video editing.

Il nuovo video editor di Fortnite è attualmente disponibile per PC e per console nella modalità Battaglia Reale. Attualmente non si sa quando e se arriverà anche all’interno dei dispositivi mobile o nella modalità Salva il Mondo.

Tuttavia questo strumento è molto interessante e se siete curiosi di sapere come utilizzarlo al meglio allora date uno sguardo a questa guida.

Questa pagina fa parte della nostra Guida di Fortnite Battaglia Reale dove troverete altri consigli e informazioni utili per completare le Sfide Settimanali e altro ancora.

Guida al Sistema di Replay

Fortnite

Per prima cosa dovete cercare dove si trovano i replay. Se ancora non lo sapete i replay delle partite vengono salvate automaticamente dal gioco. Per accedere ai file andate su Carriera e di seguito selezionate Replay.

Da lì troverete i file archiviati per data, lunghezza del replay e posizione nella classifica. Avrete anche la possibilità di rinominare i video, ma questa funzione è attualmente instabile. I giocatori di Fortnite hanno segnalato infatti un’alta incidenza di crash. Per il momento quindi è meglio non modificare il nome dei file se non si vuole incappare in problemi.

Opzioni di base del Sistema Replay

Passare da un giocatore all’altro, mettere in pausa l’azione e persino modificare la velocità di riproduzione è per fortuna un gioco da ragazzi. Epic ha fatto un buon lavoro assicurando che l’HUD di replay sia facile da utilizzare, e una volta che avete familiarizzato con ogni icona, tornerete con piacere a guardare i replay.

Utilizzando la levetta sinistra potete scorrere le varie opzioni HUD permettendo di attivare o disattivare la mappa di gioco e gli altri elementi presenti sullo schermo.

L’orologio sul lato sinistro dell’HUD consente di saltare una parte specifica del replay; potrete inoltre selezionare i nomi dei giocatori presenti nel video per consentirvi di guardare le azioni degli altri.

Le attuali opzioni di riproduzione sono pressoché semplici. C’è il pulsante Play/Stop mentre le due frecce vi permettono di avanzare o indietreggiare di circa 15 secondi.

La telecamera è regolabile attraverso i pulsanti R1/RB o R2/RT. Potete zoomare con L1/LB o L2/LT. Se volete rallentare l’uccisione di un avversario potete farlo fino ad un decimo della normale velocità di gioco. In alternativa si può velocizzare il filmato fino a 4 volte.

Sistema di Replay: i punti di vista

Ci sono tre punti di vista da scegliere: la terza persona, il gameplay e il drone. La prima viene utilizzata se volete controllare da vicino gli angoli della telecamera. La modalità drone viene usata per avere una visione più ampia del replay. Infine gameplay limita fortemente il controllo della telecamera.

E’ possibile usare tutte e tre i punti usando la levetta destra. La modalità drone ha tre diversi tipi di visualizzazione: la prima, Inseguimento drone, tiene sempre nell’inquadratura il giocatore selezionato. La seconda, Collegamento drone, viene collegata in modo elastico al giocatore selezionato. L’ultima, Drone libero, permette al drone di volare in piena libertà sul campo di battaglia.

Impostazione della fotocamera

Se cliccate sulla piccola fotocamera sul lato sinistro del replay HUD vedrete una serie di nuove funzionalità. Ecco di seguito tutte le opzioni ed il loro significato.

  • Esposizione automatica: determina l’esposizione, l’illuminazione in generale. Se si disattiva questa opzione, è possibile regolare manualmente la modalità di riproduzione luminosa o scura.
  • Apertura: influenza la quantità di luce che entra nel fotogramma quando l’azione è in pausa. F/1.0 fa entrare più luce mentre F/22.0 è l’impostazione più scura.
  • Lunghezza focale: determina la distanza della telecamera. 8mm posiziona la fotocamera nel punto più lontano, mentre 400 mm è l’opzione più ingrandita. Il 50mm è il punto predefinito, anche se l’impostazione di 100mm offre comunque una buona visione dell’azione mentre consente di dare un’occhiata più da vicino ai modelli dei personaggi.
  • Messa a fuoco automatica: mantenete questa impostazione per, appunto, avere il vostro personaggio messo a fuoco. Togliendolo sarete in grado di mettere a fuoco manualmente.

Ci sono ulteriori opzioni che potrete modificare.

  • Nomi giocatori: è abbastanza autoesplicativa. Se volete vedere i nomi di chi avete ucciso selezionatelo e viceversa.
  • Sagome dei giocatori: attivate questa opzione per far apparire linee luminose attorno ai personaggi.
  • Zona replay: se si attiva questa opzione le aree che si trovano nella zona attiva scompariranno, come ad esempio le montagne.
  • Effetti danno: se attivate questo effetto vedrete le scie dei proiettili, i lampi e così via
  • Auto Follow: con questa funzione attivata, la telecamera inseguirà ossessivamente il personaggio come un paparazzo.
  • FX alta qualità: attivate questa opzione per determinare certi effetti come ad esempio la profondità di campo.

Questa pagina fa parte della nostra Guida di Fortnite Battaglia Reale dove troverete altri consigli e informazioni utili per completare le Sfide Settimanali e altro ancora.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com