Rainbow Six Siege: l’italiana Alibi, in arrivo con Operation Para Bellum, si presenta in video

By Giovanni Panzano, martedì, 15 maggio 2018 14:50 GMT

La nuova operatrice del G.I.S. si chiama Alibi e arriverà in Rainbow Six Siege con l’Operazione Para Bellum.

Sembra proprio che il recente leak riguardante i prossimi operatori di Rainbow Six Siege fosse vero. Ubisoft ha infatti annunciato che Alibi sarà la prima operatrice di Operation Para Bellum.

L’abilità principale di questa nuova operatrice di difesa sarà quello di creare degli ologrammi che disorienteranno gli avversari.

Ecco di seguito la descrizione ufficiale del personaggio:

“Il personaggio di Alibi si ispira agli specialisti dell’infiltrazione sotto copertura dell’unità italiana del Raggruppamento Operativo Speciale (R.O.S.). Per questo motivo, Alibi è una donna scaltra e particolarmente abile nell’infiltrare le fitte reti della criminalità organizzata.

Il suo vero nome è Aria de Luca. Nasce a Tripoli, in Libia, per poi migrare con la sua famiglia all’età di tre anni. Suo padre gestiva una piccola produzione di armi e sfruttava i suoi contatti nordafricani per aprire le esportazioni nella regione. De Luca impara a conoscere le armi da fuoco italiane grazie all’attività di famiglia e all’addestramento nel poligono di tiro. A 18 anni, Aria partecipa ai campionati europei vincendo l’oro in due discipline. Dopo l’evento viene avvicinata da un reclutatore dei carabinieri, che la convince ad unirsi alle forze dell’ordine.

Grazie alla sua precisione nello sparo fa carriera rapidamente, arrivando a servire nel Raggruppamento Operativo Speciale nella lotta contro la criminalità organizzata. Si guadagna un posto nel prestigioso Gruppo di Intervento Speciale (G.I.S.) e, dopo una missione in Afghanistan portata a termine nonostante fosse rimasta separata dalla sua unità, viene scelta per lavorare sotto copertura nel crimine organizzato. Si infiltra nella famiglia dei Vinciguerra lavorando nell’organizzazione per molti anni prima di annientarla dall’interno.”

A questo punto ci sono ben pochi dubbi sull’identità del secondo operatore italiano, che dovrebbe chiamarsi Maestro ed essere un attaccante.

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com