Gli sviluppatori di PlayerUnknown’s Battlegrounds ammettono che le loro loot box cosmetiche possono influenzare il gameplay

By Marcello Ruina, lunedì, 9 aprile 2018 21:10 GMT

PlayerUnknown’s Battlegrounds non è pay to win, ma le Loot Boxes un piccolo vantaggio potrebbero darlo…

 

Nella dura battaglia fra chi accetta la presenza di Loot Box e microtransazioni all’interno dei videogiochi non free-to-play e chi invece li odia con tutto il cuore, c’è un piccolo punto su cui sono tutti d’accordo: l’importante è che non sia un pay-to-win.

Per questo motivo, molti sviluppatori scelgono di inserire all’interno delle Loot Boxes, esclusivamente elementi cosmetici e niente che possa sbilanciare il gameplay a favore di chi sgancia qualche soldo extra. Le casse premio di PlayerUnknown’s Battlegrounds sono esattamente così, ma siamo sicuri che non ci diano alcun vantaggio? Secondo gli sviluppatori stessi, un pochino invece sì.

Nei documenti pubblici forniti al tribunale, per la causa di PUBG.corp contro NetEase (di cui vi avevamo già parlato), è possibile trovare un passaggio nella quale gli sviluppatori ammettono che, in un certo modo, gli oggetti ottenibili dalle Loot Boxes possono influenzare indirettamente il gameplay e fornire dei vantaggi ai giocatori.

PlayerUnknown

Ecco il passaggio in questione:

Gli utenti possono raccogliere vestiti aggiuntivi, come giacche, pantaloni, cappelli, occhiali, guanti, maschere, scarpe e magliette. Questi capi di vestiario non influenzano il gameplay, ma è un’espressione artistica che garantisce al giocatore un’esperienza di gameplay visivamente sempre diversa. Tuttavia, i vestiti influenzano il gameplay se pensiamo al cammuffamento. I vestiti possono essere usati dal giocatore per mimetizzarsi nell’ambiente, rendendo il giocatore meno visibile. Il giocatore deve sempre identificare visivamente un avversario, senza aiuti da altri oggetti di gioco. Per questo motivo, i colori e lo stile dei vestiti visibili in Battlegrounds, arricchiscono l’esperienza di gameplay, permettendo anche espressione artistica.“.

Ciò significa che, anche se le Loot Boxes di Battlegrounds sono solo cosmetiche, in realtà un’influenza, seppur minima, ce l’hanno.

Cosa ne pensate? Secondo voi è una questione seria, oppure ritenete che la mimetizzazione in Battlegrounds non sia così importante e quindi che il vestito giusto non sia una garanzia di vittoria?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com