Sembra che in Australia Fortnite non sia visto bene da alcuni programmi di attualità

By Claudia Marchetto, mercoledì, 28 marzo 2018 12:02 GMT

“Fortnite è l’ultimo tra i giochi sul mercato a fare male ai vostri figli.”

Fortnite è diventato ormai un gioco davvero molto popolare, ed è normale che anche alcuni media ne parlino. Tuttavia, durante un programma australiano, A Current Affair, è stata presentata una vera invettiva contro questo gioco.

Fortnite

Il video preso direttamente dall’account Facebook del programma, mostra come sono state tagliate alcune scene in modo da far ricadere la colpa sul gioco. “L’ultima mania dei videogiochi è violenta, avvincente e gratuita ed i bambini la adorano“, così recita la descrizione del video.

La parte saliente è quella in cui il ragazzino spiega cosa bisogna fare nel gioco. “Devi assicurarti che nessuno ti uccida“, dice. Inorridito l’inviato rincara la dose: “Quindi uccidi gli altri?” ed il bambino risponde “Ho appena sparato ad uno, è caduto e adesso muore“.

Non è la prima volta tuttavia che i media si scagliano contro titoli di successo che hanno risalto mediatico. In America, persino il Presidente Donald Trump si è espresso contro i videogiochi violenti.

Tra i vari commenti pubblicati sotto questo video, ne spicca uno alquanto umoristico.

Le persone dovrebbero bannare i propri figli…non perché sono violenti, ma perché fanno schifo. Vogliono sempre atterrare il più vicino possibile e quando lo fanno muoiono subito. Riuscite a capire quanto sia frustrante portare alla vittoria la propria squadra da soli?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com