Sea of Thieves: Rare vuole creare “uno spazio di aggregazione online sano”

By Luca Paternesi, martedì, 20 marzo 2018 22:56 GMT

Gli sviluppatori di Rare vogliono creare uno “spazio di aggregazione online sano” con Sea of Thieves, risolvendo da subito situazioni negative o sgradevoli qualora dovessero verificarsi.

sea of thieves

Rare ha voluto subito mettere le cose in chiaro su Sea of Thieves. Gli sviluppatori vogliono che il loro simulatore piratesco crei uno “spazio di aggregazione online sano” intervenendo prontamente qualora si verifichino situazioni sgradevoli.

Sea of Thieves è un gioco che da subito incoraggia la cooperazione e un comportamento positivo” ha dichiarato produttore esecutivo Joe Neate alla BBC Newsbeat, “Come membri di un equipaggio non potete farvi del male a vicenda e tutte le ricompense sono condivise. Non c’è letteralmente nessun motivo per fare qualcosa che non sia cooperare.

Lo Studio Head Craig Duncan condivide tale opinione suggerendo che coltivare una community positiva sia uno dei punti fermi nel processo creativo del suo team.

Stiamo cercando di far avvicinare ai giochi multigiocatore persone che in passato hanno respinto questa tipologia di titoli“, continua Duncan a Newsbeat. “È una grande sfida, per cui non dirò che abbiamo trovato la panacea a tutti i mali, ma pensiamo di aver fatto cose davvero uniche in Sea of ​​Thieves.

A proposito del simulatore piratesco di Rare: lo sapevate che AMD ha pubblicato un nuovo pacchetto driver per le sue schede video della famiglia Radeon con il supporto a Sea of Thieves?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com