Overwatch League: la crisi nera dei Fuel e lo strapotere degli Spitfire – report

By Dye_2.0, lunedì, 19 marzo 2018 13:01 GMT

Il riassunto della Settimana 4 -Fase 2-  della Overwatch League.

Carissimi amici degli eSport e della Overwatch league, bentornati all’appuntamento con il nostro report settimanale sui match che infiammano ogni settimana la Blizzard Arena. La settimana appena trascorsa ha visto il ritorno alla vittoria di Boston, il consolidamento della grande forza di Londra, oltre a qualche piccola sorpresa dalla parte bassa della classifica. Ma procediamo con ordine, partendo dal match inaugurale.

La settimana è iniziata con il botto: i Boston Uprising sono finalmente tornati alla vittoria e l’hanno fatto contro i Dallas Fuel. 4-0 secco, con il team  di Dallas incapace di essere davvero davvero incisivo. Si può così parlare di una vera e propria crisi del team che, da promessa della pre season, è diventate invece una vera fonte di dispiaceri per i suoi tifosi. Non si trattava dunque dell’ingombrante presenza di XqC (che si sta ora dedicando a tempo pieno allo streaming su Twitch con ottimi risultati), ma è ormai evidente che la squadra manchi di compattezza.

I suoi coach avranno tantissimo su cui lavorare nel corso della settimana, con la testa già indirizzata allo Stage 3, in modo da ribaltare questo trend negativo. C’è però da dire che Boston si è mossa in maniera ordinata e precisa, soprattutto in attacco su King’s Row: i tank Gamsu e Kaliu si sono mossi benissimo, annichilendo Taimou e il suo team, travolgendoli con manovre ben ragionate e sostenute da tutta la squadra. La linea dei tank di Boston ha permesso agli healer di lavorare al meglio, con uno Striker (Tracer) in grande spolvero nelle azioni di disturbo. Insomma, tutto il team si è mosso unito e compatto, a differenza di quanto fatto dai suoi avversari.

Giorni davvero difficili per i Fuel, che hanno poi chiuso la settimana della Overwatch league, incassando un altro 4-0 ad opera degli ottimi Philadelphia Fusion. A differenza di quanto fatto contro Boston, questa volta i Fuel hanno dimostrato una maggiore cattiveria in campo, ma Boombox e soci lo sono stati di più. Philadelphia ha chiuso la settimana con due risultati utili consecutivi, balzando così al quinto posto della classifica generale. I Fusion hanno ottenuto gli stessi risultati dei Los Angeles Valiant, ormai davanti soltanto grazie al differenziale mappe di +13 contro il +5 di Philadelphia.

Valiant che, manco a dirlo, hanno incassato due sconfitte nel corso degli ultimi match. Caricati dal 3-2 con i Fuel della scorsa settimana, i Florida Mayhem hanno continuato la loro serie positiva, imponendosi con un ottimo 3-1 su Los Angeles. Grande protagonista della partita è stato il DPS Andreas “Logix” Berghmans, autore di giocate travolgenti ed intense.

In particolare, vi segnaliamo la strategia a doppio cecchino su Route 66: in coppia con il compagno TviQ, Logix ha messo in campo uno spettacolo che ha permesso al team di portare a casa la contesa in modo pulito e veloce. Invitiamo tutti i giocatori che si ostinano ad usare sempre l’accoppiata Hanzo-Widow a prendere spunto da questo round: se proprio non potete esimervi dallo scegliere sempre questi due personaggi in coppia, osservate attentamente le loro giocate. A proposito, qual è la vostra opinione sugli Hanzo main? E perché state pensando ad un insulto? Ad ogni modo, fateci sapere la vostra opinione tra i commenti.

Mors tua vita mea, i Valiant sono hanno poi subito i pesanti colpi dei Boston Uprising, abbandonando il campo dopo il brutto 3-2 incassato. Restando sempre in zona playoff, gli L.A. Gladiators hanno mostrato tutta la loro forza anche nel corso della settimana appena trascorsa: il primo risultato positivo è arrivato ai danni degli Houston Outlaws (2-3) ed il secondo grazie alla sconfitta ai danni dei Mayhem.

Come già ribadito in più occasioni, l’arrivo di Fissure ha permesso ai Gladiators di fare un salto di qualità, regalandoci un sacco di sorprese nel corso di questo Stage. Sourfur e Hydratation sono infatti stati implacabili, nonostante la grande resistenza dei Mayhem. Nonostante la sconfitta, questo team ha dato dei segnali importanti a tutte le altre squadre della parte bassa della classifica: è possibile migliorare ed un cambio di coach potrebbe essere l’ideale. Capito, cari Fuel?

Passando invece alla parte alta della classifica, vi segnaliamo la vittoria dei New York Excelsior per 3-2 su Seoul, il 4-0 sui poveri Shangai Dragons (e qui stendiamo un velo pietoso per ovvie ragioni) e la pesante sconfitta per 4-0 per mano dei London Spitfire. Quest’ultimo team continua a macinare vittorie e  giocate pazzesche.

Dopo quella definita da molti “fortunosa” vittoria dello Stage 1, il team di Londra sta consolidando sempre di più la sua posizione all’interno della Overwatch League. Chi si aspettava di vedere un match tirato, è purtroppo rimasto a bocca asciutta. Gli Spitfire hanno infatti travolto i Dynasty con un 4-0 secco, con i “soliti” Profit e Birdring in grande spolvero. Certo, stiamo parlando di due delle squadre più forti del campionato e la partita resta sempre tutta da vedere. Mettiamola così: esistono le squadre composte da pro di altissimo livello, poi esistono le squadre composte da giocatori coreani.

Grazie alla Settimana 5, arriveranno anche gli attesissimi playoff: chi sarà il campione dello Stage 2? Lo scopriremo il prossimo fine settimana, mentre la Overwatch league tornerà in campo giovedì 22 marzo. Restate sintonizzati sulle nostre pagine virtuali, perché siamo sicuri che ne vedremo davvero delle belle!

La classifica della Overwatch League

Overwatch League Fase 2 Settimana 4

Diego “Neko” Conti si è da poco avvicinato al mondo dell’eSport grazie al suo amato Overwatch, gioco che ha seriamente rovinato la sua già precaria vita sociale. Seguilo su Twitter per non perderti le sue Azioni Migliori della Partita, oppure le sue mielose dichiarazioni d’amore verso l’account ufficiale di Overwatch.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com