L’ambientazione di Shadow of the Tomb Raider venne già svelata al termine del precedente capitolo

By Antonio Izzo, lunedì, 19 marzo 2018 13:10 GMT

Prosegue la tradizione iniziata con Tomb Raider del 2013!

Pochi giorni fa, Square Enix ha svelato che Shadow of the Tomb Raider, il terzo capitolo dedicato alle origini di Lara Croft, verrà lanciato il 14 settembre 2018. La presentazione ufficiale avrà luogo il 27 aprile, ma nel frattempo abbiamo già potuto vedere un breve teaser trailer che offre un assaggio della nuova ambientazione. Sono chiaramente visibili delle piramidi Maya, situate in Messico, in particolare nella penisola dello Yucatan.

Chiaramente, vi sconsigliamo di proseguire nella lettura se non volete beccare degli spoiler. È pur vero che, se siete arrivati fin qui, è perché siete davvero curiosi!

Ebbene, alla fine di Rise of the Tomb Raider (uscito nel 2015), viene inquadrata una scrivania con mappe, documenti e fotografie, che fanno riferimento proprio alla nuova ambientazione! Innanzitutto è possibile leggere New Spain, che è il nome con cui i conquistatori spagnoli si riferivano a quest’area. Lo Yucatan e l’isola di Cozumel sono chiaramente cerchiate in rosso. Sulla mappa appare poi la Baia di Campeche, un’ampia insenatura delimitata dalla penisola dello Yucatan e dalla costa messicana.

Ci sono poi una serie di simboli, il cui significato è al momento sconosciuto, e una foto di un certo Kennard Montez, un uomo introdotto per la prima volta in un fumetto dedicato alla serie. È affiliato all’Archivio Segreto Vaticano ed è un archeologo rivale di Lara. I due, in passato, erano legati sentimentalmente. È molto probabile che lo incontreremo in Shadow of the Tomb Raider.

In più attenti, quindi, sapevano già che Lara sarebbe partita alla volta del Messico. Dopotutto, è ormai diventata una tradizione. Anche al termine di Tomb Raider (2013), infatti, c’era un preciso riferimento al luogo in cui sarebbe poi stato ambientato il seguito Rise of the Tomb Raider, ovvero la Siberia! Nulla è stato lasciato al caso.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com