Giocare per due mesi a GTA V non fa diventare assassini: lo conferma uno studio

By Giuseppe Carrabba, sabato, 17 marzo 2018 09:30 GMT

Sotto esame GTA V, il titolo di Rockstar tirato in ballo sempre più spesso dai notiziari di tutto il mondo: capro espiatorio o minaccia reale?

GTA V

Uno studio portato avanti da Max Planck Institute for Human Development, ha decretato nullo l’impatto di GTA V sul comportamento delle persone. I soggetti del test hanno giocato per due mesi, e quotidianamente, al gioco di Rockstar: nonostante ciò, nessuno dei novanta adulti ha mostrato segni di instabilità dovuti alla prolungata attività ludica.

I partecipanti si sono sottoposti a ben 52 questionari di diversa natura, sia prima che dopo i due mesi con Grand Theft Auto V. Come già detto, l’esito dei test si è sempre rivelato negativo (in senso buono).

Al contempo, tali studi non hanno dimostrato neanche i tanto decantati effetti benefici dei videogiochi sulla capacità di scegliere e sull’abilità di svolgere più compiti in contemporanea.

Avete già visto il video di risposta alla reel confezionata dalla Casa Bianca?

Fonte: arstechnica.com

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com