L’ultimo aggiornamento di PlayerUnknown’s Battlegrounds introduce, all’insaputa di tutti, il lanciarazzi di segnalazione

By Marcello Ruina, venerdì, 16 marzo 2018 16:30 GMT

La recente patch di PlayerUnknown’s Battlegrounds ha introdotto un oggetto non menzionato nel changelog.

La nuova patch di PUBG, pubblicata una settimana fa, ha introdotto nel gioco un oggetto molto particolare, la pistola lanciarazzi. Cosa rende questa scoperta così curiosa? Si tratta di un oggetto non menzionato nel changelog della patch.

Se seguite il mondo dei leak e del datamining di PlayerUnknown’s Battlegrounds, saprete che la flare gun è stata scoperta già da tempo e in svariate occasioni. Era solo questione di tempo, prima che fosse formalmente aggiunta nel gioco principale. Quindi, immaginatevi la sorpresa quando sia i dataminer che i giocatori classici, si sono ritrovati il lanciarazzi di segnalazione nel gioco, senza alcun annuncio preventivo.

Al momento, la pistola è disponibile soltanto nelle partite custom, il che significa che solo nei custom server è possibile giocare ad una partita sperando che l’arma spawni. Ad ogni modo, a cosa serve la flare gun? Non si tratta di un’arma da attacco, come tutte le altre bocche da fuoco disponibili nel gioco, bensì serve per chiamare degli airdrop speciali, i quali possono contenere oggetti curativi e boost, oppure armi e modificatori.

L’airdrop chiamato con questo sistema sarà visivamente diverso da quelli classici del gioco, in quanto verrà lanciato con tre paracadute e avrà un colore molto diverso. In questo modo, però, i vostri avversari sapranno che in quel punto preciso, un giocatore ha chiamato un drop, quindi potrebbe rappresentare un grosso bersaglio sulla vostra testa (oppure, un’esca perfetta).

Cosa ne pensate? Secondo voi quando sarà disponibile la flare gun nei server ufficiali?

A proposito, sapevate che PlayerUnknown’s Battlegrounds potrebbe avvalersi del region-lock per migliorare il matchmaking?

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com