Shadowverse accusato di plagio per aver usato un’immagine di Magic: The Gathering nelle proprie carte

By Marcello Ruina, martedì, 13 marzo 2018 18:14 GMT

Shadowverse si ispira al più popolare gioco di carte del mondo…ma forse si è ispirato troppo.

Qualche giorno fa, i giocatori di Shadowverse, nuovo titolo di carte virtuali, hanno notato, in una delle carte recentemente introdotte, una familiarità eccessiva con un artwork di Magic: The Gathering, uno dei più popolari giochi di carte collezionabili al mondo.

Per la precisione, stiamo parlando della carta Holy Purebomb, la quale avrebbe, nello sfondo, un paesaggio proveniente dalla carta Godless Shrine di MTG. Come potete notare voi stessi, si tratta, senza mezze misure, di un copia-incolla. Ovviamente, tutti gli utenti hanno urlato al plagio e chiesto spiegazioni agli sviluppatori.

Nella giornata di oggi, quelle spiegazioni sono arrivate: in un comunicato ufficiale, gli sviluppatori di Shadowverse si sono pubblicamente scusati per l’accaduto, dichiarando che non era loro intenzione sfruttare un artwork di Magic nel loro titolo. La colpa, infatti, sarebbe da imputare ad uno dei disegnatori esterni, incaricati dagli sviluppatori di realizzare gli artwork delle carte.

Ovviamente, la compagnia si è scusata per non aver fatto le opportune verifiche, prima di rendere pubblico il design della carta, promettendo più controlli in futuro e, ovviamente, un nuovo disegno per Holy Purebomb.

Cosa ne pensate? Secondo voi bisognava stare più attenti prima, oppure siete già soddisfatti del mea culpa di Shadowverse?

A proposito di plagio, sapevate che Microsoft aveva usato un render fanmade per pubblicizzare PlayerUnknown’s Battlegrounds?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com